Alma, Buzzanca: “Difesa ritrovata ma scelte errate”. Verona: “Conta la squadra”

Mara BuzzancaMara Buzzanca guida l'Alma Patti (foto Tumeo)

È evidente l’amarezza in casa Alma Patti per il ko interno maturato di stretta misura contro Umbertide. Il tecnico Mara Buzzanca è molto chiara nella sua analisi: “Parto nella mia valutazione esprimendo una lode ad una difesa ritrovata, specialmente nei primi due quarti. Poi è normale che sia da parte nostra che da parte loro si sia avvertita la stanchezza e le maglie si siano progressivamente allargate. Una sfida decisa anche dagli episodi e dalle percentuali di tiro, che non ci hanno premiato. Un canestro sbagliato da sotto e uno da fuori possono cambiare l’equilibrio dell’incontro. Un fallo intenzionale con due punti di vantaggio modifica l’inerzia. Era una gara da portare a casa, due punti persi pur giocando con determinazione”.

Marta Verona

Marta Verona, seconda miglior marcatrice di serie A2 (foto Tumeo)

Dopo le vittorie con Cagliari e Selargius matura quindi il sesto stop stagionale: “Le ragazze hanno risposto, ma il basket è questo. Ci sono partite dove hai percentuali stellari e altre dove tiri decisamente peggio. Loro hanno meritato, tirando meglio da tre punti rispetto a noi. Inoltre hanno preso più rimbalzi, mentre noi abbiamo recuperato più palloni a testimonianza del grande equilibrio visto in campo. Gli episodi sono stati determinati: sono amareggiata perché se avessimo giocato con una maggiore concentrazione in attacco e fatto scelte meno scellerate in certi momenti il finale sarebbe stato diverso”.

Tra le giocatrici Marta Verona si conferma seconda marcatrice dell’intero campionato alle spalle unicamente del talento bresciano Carlotta Zanardi, classe 2005. Quest’ultima, esordiente in Serie A2 come la Brixia Brescia, sta stupendo tutto l’ambiente cestistico italiano con prestazioni da trenta punti a gara. Marta comunque non si esalta: “Non ho mai guardato al tabellino, ai punti realizzati, perché il mio unico obiettivo è sempre quello di dare una mano alla squadra, quindi sono contenta di esserci riuscita facendo bene individualmente. Alcune squadre sono ferme a causa del Covid-19 e probabilmente incide anche questo, ma sono davvero contenta di essere lì”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva