All’AIA Scarpaci il derby fra Morgan Barcellona e Savam Letojanni

Savam Costruzioni LetojanniI giocatori del Letojanni

Per la 21ª giornata del Campionato di Serie B girone H, all’AIA Scarpaci di Barcellona, si incontraranno nel derby i padroni di casa della Morgan e la Savam Letojanni. Una gara che per i letojannesi rappresenta un importante banco di prova, visto che con una vittoria piena questi ultimi continuerebbero a sperare in un posto nei play-off, anche se tutto è ormai da tempo nelle mani del Palmi e del Modica.

Savam Costruzioni Letojanni

Nicola D’Andrea (Letojanni)

Compagini che la Savam difficilmente potrà insidiare, visto che dovrà fermarsi per un turno di riposo, a differenza dei calabresi e degli iblei che lo hanno già osservato. Per gli jonici l’obiettivo spareggi è dunque quasi del tutto sfumato ma per tentare il tutto per tutto bisognerà vincere da 3 punti tutte le partite rimaste. A cominciare contro i tirrenici di coach Caristi che avrà a disposizione una rosa al cui interno sono presenti ben cinque ex giocatori della Savam: da Scollo a Princiotta, da Mazza a Degli Esposti fino a Corso che però non sarà della partita, visto l’infortunio occorsogli nelle settimane scorse. Dall’altra parte della barricata, invece, Bonaccorso schiererà di certo il sestetto titolare, potendo contare su tutti i suoi elementi, compreso D’Andrea che ha recuperato dal fastidio al ginocchio sinistro. Un problema che gli impedito di disputare la gara della scorsa settimana contro il Raffaele Lamezia (poi vinta 3 a 0), anche se il turno di riposo ha permesso al centrale di rifiatare in vista del rush finale di questo campionato che inizierà, appunto, con l’incontro di sabato. Un derby, come già detto, che si preannuncia già molto spigoloso tra due squadre (le uniche della Provincia di Messina a partecipare ad un torneo nazionale), intenzionate a dare spettacolo, senza esclusioni di colpi. Da una parte infatti il Barcellona giocherà con il pubblico di casa davanti e senza particolari pressioni, visto che ha già raggiunto la quota salvezza (24 punti in graduatoria), mentre dall’altra, la Savam sarà chiamata a spezzare l’incantesimo del mal di trasferta, con un pensiero all’ultima sconfitta fuori dalle mura amiche, avvenuta 12 giorni fa in quel di Partanna.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva