Al “PalaBarca” Letojanni affronta il Lamezia per riscattare la gara di Partanna

Savam Costruzioni LetojanniI giocatori del Letojanni

La Savam Costruzioni Letojanni affronterà, fra le mura amiche del “PalaBarca”, il Raffaele Lamezia con l’intento di riscattare la sconfitta dello scorso turno di Serie B contro l’Atria Partanna.

Savam Letojanni

Il tecnico della Savam Letojanni Giovanni Bonaccorso (fonte pagina facebook Savam Letojanni)

Una partita, quella di sabato contro i lametini, importante per i ragazzi di coach Bonaccorso che hanno lavorato nel corso delle tre sedute di allenamento, sia sotto il profilo fisico e tattico che psicologico. Atleti calabresi che sono chiamati anch’essi a rispondere presente: questi ultimi si giocheranno infatti le ultime chance di salvezza proprio a Letojanni e, per questo motivo, Schifilliti e compagni dovranno fare massima attenzione e colpire nei momenti decisivi per far propria l’intera posta in palio. Sia il Palmi che il Modica viaggiano rispettivamente in prima e seconda posizione (a +6 e +1 dai messinesi) e hanno già osservato il turno di riposo a differenza del Letojanni, che adesso punterà a mantenere il terzo posto in classifica. E per farlo dovrà vincere tutte le sei gare che rimangono da qui alla fine del campionato. Contro il Raffaele coach Bonaccorso avrà a disposizione tutti e dodici gli atleti, compreso D’Andrea che nel corso della partita di domenica era uscito dal rettangolo di gioco per un piccolo problema fisico. Al suo posto era entrato Bertone, che molto probabilmente scenderà in campo dal primo minuto anche sabato. L’incontro sarà arbitrato da La Mantia e Caltagirone di Palermo.

Commenta su Facebook

commenti