Adecco Gold – Martelossi: “L’Upea assomiglia a Pistoia”, Pozzecco: “Ragazzi straordinari” (2 VIDEO)

Gianmarco Pozzecco

Match avvincente sul parquet di gioco quello del “PalaFantozzi” tra Upea Capo d’Orlando e Centrale del Latte Brescia valevole per la prima di ritorno dell’Adecco Gold, e certo non meno interessante e ricco di spunti nelle dichiarazioni del post gara nella sala stampa “Daniele Di Noto“.

Franko Bushati in campo

Franko Bushati in campo

Non era la partita che avevamo preparato in settimana, sinceramente – ammette Franko Bushati che scuro in volto non nasconde l’irritazione per il metro arbitrale – i complimenti degli avversari e i bla-bla del caso non mi interessano. Sono amareggiato perché oggi più di altre volte volevamo prenderci i due punti sapendo che ci attende un girone di ritorno difficile venendo da due settimane di lavoro duro. Aldilà dei nostri errori, forse non sarò molto lucido nell’analisi a caldo, credo che la gara sia cambiata nel metro arbitrale dopo il tecnico a Pozzecco nel secondo quarto. Tra secondo e terzo abbiamo subito un break, Soragna ha messo quelle due triple, e noi non abbiamo saputo reagire e siamo rimasti ad inseguire

Coach Alberto Martelossi

Coach Alberto Martelossi

Faccio due considerazioni importanti, anzi  – esordisce coach Alberto Martelossitre: la prima è i complimenti a  Capo d’Orlando per la partita, e più passa il tempo e più mi convinco che abbia una struttura e una chimica tra giovani-anziani, atletismo, controllo di palla, durezza difensiva che mi ricordano la Pistoia dello scorso anno. La seconda è che sono arrabbiato con la mia squadra perché non si può pensare di vincere concedendo così tanto. Dobbiamo risolvere problemi affiatamento e gioco dobbiamo trovare un concatenamento di prestazioni. Il terzo è relativo all’arbitraggio, rincaro la dose, sono andati dagli arbitri ed ho detto che questo è stato il peggiore arbitraggio avuto. Noi siamo stati ingenui, ma le compensazioni sono ridicole. Cambiare il metro da così a così è pallacanestro di Serie B degli anni settanta. Di positivo c’è che no abbiamo mai mollato“.

Gianmarco Pozzecco

Gianmarco Pozzecco

Dedichiamo la partita a Michelangelo Laquintana, Tom ha giocato una partita clamorosa – interviene coach Gianmarco Pozzeccocon una maturità che io a diciotto anni non avevo e giocavo in C2, è migliorato tantissimo. I ventitre assist sono un bel segnale, una statistica importante per una condivisione totale di quel che succede in attacco. Due parole su Mays, era fortemente condizionato dal mese fuori, ma si è messo a disposizione. Ho  tante cose da sottolineare: ho ragazzi straordinari e il bello di questo posto che puoi vivere quotidianamente la vita e godersi quel che succede“.

Questo il video della conferenza stampa di Franko Bushati e dell’allaentore della Leonessa Brescia Alberto Martelossi:

Questo il video della conferenza stampa dell’allenatore dell’Orlandina Gianmaro Pozzecco:

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti