A1: Ragusa ospiterà la Final Four di Coppa Italia. La Sicilia torna alla ribalta quattordici anni dopo l’edizione disputata a Messina

Il roster della Passalacqua Ragusa

Il roster della Passalacqua Ragusa

Il Consiglio Direttivo della LegA Basket Femminile, preso atto delle candidature pervenute entro il termine stabilito del 10 Gennaio per ospitare la Final Four di Coppa Italia di Serie A1, ha deciso a maggioranza di assegnare l’organizzazione dell’Evento alla società Virtus Eirene Ragusa.
La scelta è stata dettata dalla connotazione che da sempre la LegA ha voluto dare ai suoi Eventi di riferimento, vale a dire quella di promuovere la pallacanestro femminile in piazze emergenti dove operano società che fanno della progettualità il loro punto di forza.
Così è stato, negli ultimi anni, con l’assegnazione dell’organizzazione della Final Four alle società di Umbertide nel 2011 per l’edizione intitolata “Acqua&Sapone Cup, e Lucca nel 2013 per l’edizione intitolata “Isola Cup”.
La Coppa Italia in particolare, giunta alla sua ventiduesima edizione, ha acquisito negli ultimi anni una importanza sempre maggiore, dettata dalla formula, riuscita, e dal fatto che ha una collocazione nel calendario tale da garantire la massima competitività da parte delle formazioni che si conquistano il diritto a contendersi il trofeo. La Coppa Italia torna a celebrare il suo ultimo atto in Sicilia 14 anni dopo l’edizione di Messina del 1999.

La soddisfazione dell'allenatore peloritano Nino Molino

La soddisfazione dell’allenatore peloritano Nino Molino

Ragusa, grazie soprattutto all’impegno della famiglia Passalacqua, sta raccogliendo i frutti di un progetto di crescita partito dalla Serie A2, proseguito con la promozione in A1 conquistata perdendo una sola partita nell’intero anno solare 2013 e culminato, quest’anno, con le 9 vittorie consecutive iniziali e, soprattutto, con un’affluenza sugli spalti del PalaMinardi di oltre 1.500 spettatori a partita. Tanto entusiasmo non può che fare bene ad un movimento che ha bisogno di allargare i propri confini geografici, di farsi conoscere e apprezzare e di offrire all’esterno l’immagine di palasport gremiti e caratterizzati da un clima di grande lealtà. Nell’elaborare il proprio piano organizzativo la società iblea ha dimostrato di saper cogliere gli input che da sempre la LegA ha cercato di trasmettere, inserendo gli aspetti legati alla cultura architettonica (Ragusa è una delle capitali del barocco italiano) e delle tradizioni (culturali, enogastronomiche, etc.) fondamentali per trasformare una manifestazione sportiva in un Evento. Nell’assegnare l’organizzazione della Final Four 2014 a Ragusa, il Presidente della LegA Basket Femminile e il Consiglio Direttivo desiderano esprimere il loro ringraziamento alle Società che, presentando la loro autorevole candidatura, hanno confermato il valore della manifestazione sia dal punto di vista sportiva che da quello della promozione del territorio attraverso l’organizzazione di un evento.

Palla-a-due-640x360All’edizione 2014 della Final Four di Coppa Italia prenderanno parte, in ordine di classifica al termine del girone di andata, le seguenti squadre:
Famila Wuber Schio
Passalacqua Trasporti Ragusa
Gesam Gas Lucca
Acqua&Sapone Umbertide

Alla luce di quanto espresso dalla classifica le Semifinali avranno i seguenti accoppiamenti:
Sabato 15 Febbraio 2014
1 Famila Wuber Schio vs 4 Acqua&Sapone Umbertide
2 Passalacqua Trasporti Ragusa vs 3 Gesam Gas Lucca

La Finale della Coppa Italia 2014 si giocherà Domenica 16 Febbraio.
Per quanto riguarda l’Albo d’Oro della Coppa Italia, Schio è la società che ne ha conquistate il maggior numero (7), seguita da Como (5), Parma (3), Faenza e Taranto (2), Ribera e Venezia (1).

Commenta su Facebook

commenti