Il Messina prende Squillace dal Catanzaro. Sfumano Nigro e Topouzis

Il centrocampista in azione con la maglia del Catanzaro
Il centrocampista in azione con la maglia del Catanzaro

Il centrocampista in azione con la maglia del Catanzaro

E’ Tommaso Squillace il nuovo colpo in entrata del Messina. Arriva dal Catanzaro a titolo temporaneo. Il centrocampista, che si trovava in forza alla squadra calabrese dal 2011-12, era ambito anche dal Pisa. Classe 1989, originario di Soverato, non rientrava in questa stagione nei piani del tecnico Oscar Brevi, che lo ha utilizzato soltanto una volta. Vanta esperienze in C1 con le maglie di Ravenna e Pavia ed in C2 con la Pro Vercelli. Nella “sua” Catanzaro l’esplosione nella stagione 2011/2012, in cui Cozza lo impiegò da esterno nel 3-4-3. In quell’annata collezionò ben 37 presenze, siglando anche una rete. Stagione di assoluto livello anche la successiva in Prima Divisione, con 27 gettoni all’attivo.

Sono sfumati, invece, nelle ultime ore due  obiettivi di mercato. Il Rimini, militante nel girone A di Seconda Divisione, ha ufficializzato il tesseramento del centrocampista Elio Nigro che ha già svolto il suo primo allenamento agli ordini del tecnico Marco Osio. Il giocatore classe 1986, che si era appena svincolato dall’Ischia, ha firmato un contratto che lo legherà ai biancorossi sino al termine della stagione 2014/2015. In riva allo Stretto avrebbe ritrovato il tecnico Grassadonia, avuto nell’esperienza di Pagani, e il cugino Maiorano che si erano mossi per cercare di indurlo ad accettare la proposta del Messina. Nonostante nei giorni scorsi fosse emerso il desiderio di Nigro di vestire la maglia giallorossa, sfiorata in passata quando nel 2010 svolse il ritiro pre-campionato a Trevi con l’ACR, salvo poi lasciare la città dopo il mancato ripescaggio in Lega Pro, alla fine è stato il club romagnolo a bruciare la concorrenza, battendo in volata sia i peloritani che il Cosenza.

Non giocherà a Messina neanche il greco Athanasios Topouzis, trasferitosi invece all’Ascoli in Prima Divisione. La Salernitana ha infatti reso noto il passaggio in prestito dell’attaccante classe 1992 alla società marchigiana, definendo contestualmente l’arrivo definitivo del difensore classe ’81 Manuel Scalise. “Ringrazio i presidenti Lotito e Mezzaroma per la grande opportunità che mi è stata data – ha detto al sito ufficiale dei granata Topouzis – lo staff e i miei compagni per questo anno e mezzo trascorso qui a Salerno. La vittoria del campionato e della Supercoppa sono emozioni indimenticabili che porterò sempre con me”. 

Elio Nigro è del Rimini (foto tratta da Riminicalcio.com)

Elio Nigro è del Rimini (foto tratta da Riminicalcio.com)

Il direttore sportivo giallorosso, Fabrizio Ferrigno, dovrà dunque battere altre piste per cercare di rafforzare il reparto offensivo, data la partenza ormai imminente di Chiaria che non rientra più nei piani del club di Lo Monaco. ll difensore Rocco D’Aiello e il centrocampista Tommaso Squillace saranno ufficialmente presentati nella giornata di venerdì.

Commenta su Facebook

commenti