La Wp Messina affronta in trasferta il Prato. Mirarchi: “Serve serenità ma anche determinazione”

Sparano (WP Messina)

Nell’anticipo della quinta giornata, le peloritane, con il nuovo trainer in panchina, vogliono dare seguito alla striscia positiva di risultati. Gara in diretta su Rai Sport2.

GARIBOTTI, AIELLO , RADICCHI

Garibotti, Aiello , Radicchi

Anticipo di campionato per la Waterpolo Despar Messina impegnata contro il Prato domani pomeriggio alle 18.00, alla piscina Nannini di Firenze. La gara sarà trasmessa in diretta su Rai Sport2. Le peloritane, reduci da una striscia vincente di tre partite, cercheranno bottino pieno anche in Toscana per rimanere a contatto con il vertice della classifica. Il match segna il debutto in panchina del neo tecnico Maurizio Mirarchi, a cui, ad inizio settimana, è stato demandato il compito di centrare gli obiettivi fissati dalla società di Felice Genovese.

Nessun problema di formazione per il nuovo allenatore delle peloritane che potrà contare su tutte le effettive, alcune delle quali, Rosaria Aiello, Arianna Garibotti, Federica Radicchi e Loredana Sparano sono state convocate dal C.t. Fabio Conti per un collegiale della nazionale italiana che si svolgerà ad Avezzano dal 2 al 5 novembre.

Maurizio Mirarchi, nuovo tecnico della WP Messina

Maurizio Mirarchi, nuovo tecnico della WP Messina

Maurizio Mirarchi è ottimista ma, al tempo stesso, non nasconde le insidie della partita contro il Prato: “ Si tratta, indubbiamente, di una buona squadra con un paio di elementi, tra cui la promettente Tabani, di assoluto rilievo. Bisognerà fare attenzione e avere il giusto impatto per indirizzare la gara. In questo momento serve serenità ma anche determinazione. Non è stata una settimana facile ma sono convinto che la squadra darà risposte adeguate”.

Queste le altre partite della quinta giornata in programma sabato:

Imperia-Firenze, Cosenza-Padova, Rapallo-Bogliasco e Orizzonte Ct- Sis Roma.

Classifica: Imperia e Padova 12, Wp Despar Messina e Bogliasco 9, Orizzonte Ct 6 , Prato e Rapallo 4, Sis Roma 3, Cosenza e Firenze 0.

Commenta su Facebook

commenti