Vittoria sulla sirena per il Castanea nel derby con l’Alias

Il roster del Castanea
Il roster del Castanea

Il roster del Castanea

Affermazione al “fotofinish” per il Castanea. I ragazzi del presidente Arena rimontano per ben due volte l’Alias Barcellona di coach Varotta e riescono ad aggiudicarsi il match negli ultimi dieci secondi. La sfida valida come terza giornata della fase ad orologio del campionato regionale di Serie D, vede affrontarsi i giallo viola di coach Biondo e il team della città del Longano. Primo quarto del tutto equilibrato. Entrambe le squadre giocano una pallacanestro molto offensiva, cercando spesso i tiratori presenti in quintetto. A metà periodo le squadre si ritrovano in perfetta parità. Campanella (15 punti) è in giornata e riesce in più occasioni a concretizzare gli assist del play Restuccia. Per l’Alias invece risponde Valenti (17 punti) e Pettineo, permettendo alla propria squadra di restare in scia dei viola-giallo. La prima frazione di gioco si conclude con il punteggio di 19 a 16. Il secondo periodo, vede le due squadre affrontarsi sempre più a viso aperto. Campi e Manasseri continuano ad incrementare il punteggio della propria squadra ma non il distacco dai cugini barcellonesi.

Il play Luca Restuccia (Castenea)

Il play Luca Restuccia (Castenea)

L’Alias risponde con Catanesi e successivamente Varotta. Soprattutto il playmaker igeano è autore di un’ottima prestazione sia in questo che nel successivo periodo. Infatti bastano i soliti tre minuti di “blackout” del Castanea per far concretizzare il primo parziale dei ragazzi di coach Varotta (8-16). Due “bombe” di Catanesi e una di Munafò fissano il divario sul +6 prima dell’intervallo lungo, 36-42. Unica nota negativa del periodo, è stata l’espulsione, provvediemento per i più eccessivo, per reazione di Pirri dell’Alias. Ritornati in campo i ragazzi del Castanea iniziano per come hanno terminato il secondo. L’Alias cerca, nonostante l’espulsione, di incrementare il vantaggio nei confronti dei rivali. Varotta riesce spesso e volentieri ad allontanare Campi e compagni. Arrivando così a tre minuti dalla fine del terzo periodo con un distacco di 10 punti. Inizia così l’ultimo quarto. Dalla panchina rientra Restuccia, e i risultati non tardano ad arrivare. La squadra sembra determinata a raggiungere e superare i cugini del Barcellona. Aggancio e sorpasso che avviene ad un minuto dalla fine grazie alle percentuali alte al tiro da fuori l’arco, di Campi e Campanella. Ultimo minuto di gioco che potremmo definire “non adatto ai deboli di cure”. Infatti con il punteggio di 79 pari, inizia la lotterie dei tiri liberi e dei timeout. Campi , qual’ora ce ne fosse bisogno, dimostra di essere di un’altra categoria ma il punto della vittoria è di Restuccia, che fa 1 su 2 dalla lunetta a tre secondi dalla fine del match. Coach Varotta chiama minuto per giocarsi l’ultima azione, ma non riesce lo schema e la vittoria è del Castanea. Bella partita, giocata correttamente da entrambe le squadre che segna la prima vittoria della seconda fase del Castanea, che adesso avrà tutto il tempo di recuperare le forze in quanto la squadra osserverà il turno di riposo nel prossimo fine settimana per ritornare in campo il 30 marzo sul campo del CUS Palermo. L’Alias invece può recriminare sull’espulsione di Pirri. L’unica nota negativa è risultata la prestazione due direttori di gare, non apparsi particolarmente in giornata di grazia.

Castanea Basket 2010–Alias Barcellona 81-80
Parziali:19-16; 36-42 (17-26); 53-63 (17-21); 81-80 (28-17)
A.S.D Castanea Basket 2010: Sciliberto L. 4, Restuccia L. 14, D’Ignoti 4, Campanella 15, Bonsignore 2, Manasseri 18, Campi 26, Sturniolo 4, Biondo G.,; All: Frisenda/Biondo
Alias: Munafo 10, Valenti 17, Varotta 13, Italiano 6, Pettineo 4, Pirri g.10, Catanesi 10, Rucci 2, Pirri F.6, Maiori 2. All:Varotta A.

La guardia Gabriele Campi (Castanea)

La guardia Gabriele Campi (Castanea)

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com