Venuto: “Società orgogliosa, risolverà i problemi”. Il Noto: “Arbitraggio pessimo”

Antonio VenutoUn primo piano del tecnico Antonio Venuto (foto Carmelo Lenzo)

Il successo ottenuto contro il Noto rappresenta per il Due Torri una bella boccata d’ossigeno. L’1-2, maturato al termine di una gara caratterizzata dalle tante espulsioni, soddisfa il tecnico Antonio Venuto, che ha ricevuto le risposte che voleva dalla sua squadra. “Il Noto era ultimo in classifica, ma aveva dato buoni segnali. Noi venivamo da un periodo negativo, avendo fatto un punto in quattro giornate. Sembrava uno spareggio salvezza e ci è andata bene, contro un avversario battagliero. Alla fine – ha proseguito – la differenza l’hanno fatta le espulsioni, però siamo stati caparbi, conquistando tre punti che premiano il lavoro svolto. Abbiamo una squadra giovane e l’autostima dopo questa vittoria può senza dubbio aumentare. Ho a disposizione un gruppo rinnovato, composto da giocatori che devono crescere sotto il profilo della personalità”.

La formazione titolare del Due Torri, in posa con staff tecnico e dirigenza

La formazione titolare del Due Torri, in posa con staff tecnico e dirigenza

L’eventuale penalizzazione, dopo che la Commissione Accordi Economici ha condannato il Due Torri al pagamento delle somme non ancora corrisposte ad ex atleti tesserati (€ 4.050,00 a Giuseppe Zappalà e € 4.000,00 a Riccardo Ancione), non lo spaventa. “Ho letto qualcosa e mi auguro che la dirigenza possa entro 30 giorni risolvere tutto e mantenere così i punti in classifica. La nostra è una società piccola, con alcune difficoltà, ma che ha grande orgoglio. Ritengo che troverà i soldi per pagare quello che deve. Come staff tecnico e giocatori abbiamo l’obbligo di proseguire a testa alta. Sono ritornato a Gliaca di Piraino dopo 14 anni, c’è stima reciproca e andiamo avanti assieme fino alla fine, cercando di salvare questa gloriosa società. Non sarà facile dato che il livello tecnico si è alzato e la Serie D è sempre stato un campionato anomalo”.

La panchina del Due Torri

La panchina del Due Torri

Sull’altro fronte i vicepresidenti del Noto, Bruno Zani e Salvatore Guarino, hanno recriminato duramente per l’arbitraggio: “La direzione di gara non è stata all’altezza, tanti gli errori piccoli e grandi che ci hanno penalizzato. Questo non vuol dire che non abbiamo sbagliato o che non abbiamo problematiche in alcuni reparti, ma di fronte a queste direzioni di gara tutto diventa molto più difficile” ha detto Zani. “Un arbitraggio davvero pessimo – ha proseguito Guarino – ci è stato annullato un gol ingiustamente, non ci è stato assegnato un rigore, alcune espulsioni abbiamo faticato a capirle, ci sono sembrate eccessive. Questo tipo di direzioni di gara non è la prima volta che ci penalizzano e troppo spesso avviene quando giochiamo in casa, tutto ciò spero che non avvenga più” .

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com