Una gara a porte chiuse per Foggia e Avellino dopo gli incidenti del 7 novembre

AvellinoGremita la Curva dell'Avellino (foto Paolo Furrer)

Dopo gli incidenti avvenuti tra ultras in occasione della gara Foggia-Avellino dello scorso 7 novembre, il Giudice Sportivo Stefano Palazzi, con l’assistenza di Irene Papi e dal Rappresentante dell’A.I.A. Silvano Torrini, ha emesso i suoi provvedimenti in merito, “viste le relazioni redatte dai componenti della Procura Federale e dal Commissario di Campo e la conseguente ordinanza con la quale sono stati disposti accertamenti istruttori; visti gli accertamenti effettuati e trasmessi dalla Procura Federale a questo Giudice in riscontro alla richiesta formulata” .

Foggia

Lo stadio “Zaccheria” di Foggia

Deliberato l’obbligo di disputare una gara a porte chiuse con l’ammenda di 10.000 euro nei confronti del Foggia “ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 8, lett. e), 13, comma 2, 25 e 26 C.G.S., valutate le modalità complessive dei fatti e la loro gravità. Misura attenuata in considerazione dei modelli organizzativi adottati ex art. 29 C.G.S. (r. proc. fed., relazione e atti di indagine proc. fed., r.c.c., documentazione fotografica)”. Obbligo di disputare una gara a porte chiuse anche per l’Avellino, con ammenda di 5.000 euro, “ritenuta la continuazione, misura della sanzione in applicazione degli artt. 6, 8, lett. e), 13, comma 2, 25 e 26 C.G.S., valutate le modalità complessive dei fatti e la loro gravità, rilevato che la Società sanzionata disputava la gara in trasferta (r. proc. fed., relazione e atti di indagine proc.fed., r.c.c., documentazione fotografica)”.

La sanzione della disputa della gara casalinga a porte chiuse per Foggia e Avellino, secondo quanto si evince dal comunicato, sarà scontata con “decorrenza dalla seconda giornata di gara successiva alla data di pubblicazione della presente decisione onde consentire alla Lega Italiana Calcio Professionistico di adottare le misure conseguenti alle sanzioni irrogate”. Si giocheranno quindi a porte chiuse Avellino-Fidelis Andria (domenica 11 dicembre alle 17:30) e il big-match tra Foggia e Catanzaro, calendarizzato per lunedì 12 dicembre con calcio d’inizio alle ore 20:30. Regolarmente a porte aperte invece Foggia-Messina di mercoledì 30 novembre alle 14:30.

Autori

+ posts