Un Mondo Volley combattivo cede il passo nella trasferta contro il Medtrade Lauria

Mondo Volley MessinaMondo Volley Messina (foto Scopelliti)

Non sono sufficienti al Mondo Volley Messina una prestazione di grande generosità, con fasi di gioco di buon livello, per tornare da Palermo con un risultato positivo.

Mondo Volley Messina

Massimiliano Attinà (Mondo Volley Messina)

Alla Palestra Dante Alighieri vince 3 a 1 il Medtrade Lauria, che ha dimostrato di possedere un valido impianto di gioco e potenzialità tecniche e fisiche spiccate per la categoria. Contro un avversario del genere serviva una prova senza sbavature per fare risultato e la formazione giallorossa ce l’ha messa tutta per tentare il colpaccio. Nei set centrali in modo particolare ha contenuto la forza d’urto avversaria, mettendogli pressione con le proprie giocate. Ma alla distanza la capacità della Medtrade Lauria di limitare al minimo gli errori e di optare per le soluzioni di gioco adatte in ogni frangente hanno fatto la differenza. In partenza coach Peppe Tricomi si affida ad Alaimo in regia, Billè opposto con Morisciano e Bucalo bande, Michele D’Andrea e Attinà al centro e Germanà libero. L’allenatore dei padroni di casa Matteo Piras punta sullo schieramento che vede Calì in regia con Facchetti opposto, Giorlando e Allegra schiacciatori mentre i due centrali sono Ganci e D’Aniello, Becciani libero.

Mondo Volley Messina

mister Giuseppe Tricomi (Mondo Volley Messina)

Il primo set si mette in salita già dalle battute iniziali per il Mondo Volley che paga un approccio soft. La formazione di mister Tricomi stenta a carburare e si ritrova in svantaggio 6 a 1. Un ritardo che peserà ai fini dell’esito del set nonostante la ripresa messinese nella fase conclusiva del parziale. Il secondo è di ben altro tenore complice la decisa reazione del Mondo Volley. La crescita di rendimento nella fase difensiva e una maggiore efficacia in fase di contrattacco permettono ad Attinà e compagni di acquisire nuove sicurezze, mettendo la testa avanti anche se con margini contenuti in un paio di lunghezze. Ai vantaggi è il Mondo Volley ad avere il colpo di coda per aggiudicarsi un set così vibrante. Al cambio di campo Lauria prova ad accelerare in avvio di terzo set portandosi avanti di 4 punti. Qualche discutibile decisione arbitrale non agevola i propositi di rimonta della formazione cara al presidente Billè che però lottando su ogni palla si riporta a – 2 (21-19). Nel finale un paio di errori messinesi e altrettanti punti messi a terra da D’Aniello permettono al team palermitano di incamerare il parziale.

Le energie, spese più sotto il profilo mentale che fisico per sostenere gli alti ritmi dei tre set precedenti, presentano il conto al Mondo Volley nell’ultimo, dove non riesce a opporre una valida resistenza a un avversario con il morale ben alto e che viaggia a pieni giri. Il 25 a 14 finale è la logica conseguenza del calo fisiologico menzionato. Risultato a parte, la prestazione ha fornito diverse note positive dalle quali ripartire per affrontare nelle condizioni migliori il proseguo del torneo.

Medtrade Lauria – Mondo Volley Messina 3-1 (25-16; 26-28; 25-20; 25-14)
Medrade Lauria: Calì (K), Giorlando, D’Aniello, Facchetti, Allegra, Ganci, Becciani (l1), Traina (l2), Miculi, Todaro, La Malfa, Arone, Sibani n.e. All. Mario Piras.
Mondo Volley Messina: M. Billè, Grimaldi, Lento, Bucalo, M. D’Andrea, Attinà, Morisciano, F. D’Andrea, Alaimo, Silvestro, Cupitò, Germanà (l1), F. Billè (l2). All. Tricomi.
Arbitri: Rosaria Lo Buglio e Giuseppe Ferrara della Fipav di Palermo.

 

 

Commenta su Facebook

commenti