Un altro americano sbarca in Sicilia, è David Blanks e giocherà nel Green Palermo

David Blanks

La prima novità nel roster del Green Basket parla americano: a Palermo arriva la guardia David Blanks, dal college di Texas Southern. Nato a Barberton, Ohio, Blanks è alla prima esperienza nelle leghe europee. Negli Stati Uniti ha iniziato il suo percorso alla Saint Vincent-Saint Mary High School, liceo che può vantare tra i suoi ex-alunni la stella NBA Lebron James: con l’istituto di Akron, Ohio, ha anche vinto il titolo statale del 2011. Dopo il liceo, ha scelto dapprima Glenville State, poi il college di Texas Southern, in NCAA Division I, con cui ha sfidato formazioni di livello assoluto (tra le tante Baylor, Syracuse, Arizona, Michigan State), partecipato al NCAA Tournament nel 2015 e al prestigioso Torneo NIT nel 2016. Coi “Tigers” nell’anno da senior Blanks ha messo assieme 10.1 punti, 4.5 rimbalzi e 4.5 assist (miglior dato della squadra) in 32.7 minuti di media. “DJ”, questo il suo soprannome, è quella che negli States definirebbero una combo guard, un giocatore in grado di giocare da play per l’ottima visione di gioco e da guardia per via di stazza (1,90) e doti fisiche. Inoltre, a Texas Southern ha anche ricevuto riconoscimenti per le sue doti difensive, come lo SWAC Preseason Defensive Player of the Year della stagione scorsa, quindi si propone come un giocatore versatile su ambo le parti del campo per coach Verderosa.

David Blanks

David Blanks

Queste le parole dell’esterno poco prima dell’annuncio ufficiale: «Sono molto entusiasta di questa opportunità e non vedo l’ora di mostrare le mie doti e aiutare la mia squadra a vincere il campionato». Blanks non è sicuramente condizionato da quella che sarà, per lui, un’esperienza nuova in un campionato sconosciuto, tanto da dire «Non credo di dover fare aggiustamenti nel mio tipo di gioco, sul campo. Dovrò soltanto abituarmi allo stile di vita in Italia». La guardia dell’Ohio riapre la strada per gli americani a Palermo, dopo tantissimi anni, firmando per il Green, società che sino a oggi non ha mai annoverato atleti statunitensi: «Sono felice di esser parte del Green Basket! Sono pronto ad accettare la sfida ed è sicuramente una grande motivazione per me far accadere grandi cose a Palermo».

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com