Ultimo match di stagione regolare a Messina per la Cestistica Torrenovese

Andrea Arto (Torrenovese)

Per l’ultima giornata della Regular Season del campionato di Serie D – Girone Nord la Confezioni Corpina Torrenova sarà ospite del Birrificio Amatori Messina. La gara non assume più nessun significato a livello di classifica per la Cestistica Torrenovese, che già qualche settimana fa si è qualificata alla post season e che dopo essere stata battuta dalla Libertas Alcamo ha avuto la certezza matematica di partecipare ai play-off come seconda del girone Nord. A presentare la gara contro l’Amatori è il play-guardia Andrea Arto, uno dei protagonisti principali della splendida annata delle Aquile: «Affrontiamo il Birrificio Messina con serenità e tranquillità mentale. Ci stiamo allenando bene in vista dei playoff e abbiamo passato una settimana a preparare la post season ma anche a studiare i punti deboli dei nostri prossimi avversari. In settimana poi abbiamo aggiunto Matteo Galipò e Nino Scarlata, due giocatori che portano tanta esperienza ed allungano le rotazioni della squadra. Sicuramente ci daranno una mano importante. Ad una settimana dai playoff però abbiamo bisogno di ritrovare quello che ci è mancato contro Alcamo. Dobbiamo tornare ad avere quella fluidità di gioco e quella corsa che per noi è fondamentale. Per loro invece sarà una partita dentro fuori e venderanno cara la pelle. La squadra ha disputato un’ottima stagione sinora, sicuramente la migliore delle tre in cui sono qui. Abbiamo ottenuto un secondo posto più che meritato. L’unico rammarico che personalmente ho è quello di non essere riusciti ad esprimerci al massimo contro Alcamo nei due scontri diretti, a livello tecnico ma anche per assenze dovute a infortuni o squalifiche».

La squadra di coach Bacilleri è dunque già proiettata sui play-off ma Arto, secondo marcatore della Confezioni Corpina Torrenova a 14.4 punti di media, non da nulla per scontato anche se si dimostra fiducioso: «Nella scorsa stagione siamo riusciti ad agguantare i playoff all’ultima giornata mentre quest’anno lo abbiamo fatto con largo anticipo potendoci permettere di preparare al meglio una post season che sarà complicata e dove nessuno ci regalerà nulla. Dopo l’ottima annata che abbiamo fatto sognare la promozione in Serie C Silver per noi è d’obbligo, abbiamo dimostrato di essere una squadra forte con un roster competitivo che ha perso soltanto contro una corazzata che merita palcoscenici maggiori del campionato di Serie D. Nei play-off ogni singola gara ha una storia a sé ed è sempre bello giocarle. Non vediamo l’ora di cominciare, soprattutto in casa perché il PalaTorre ad oggi è stato un punto di forza per noi. I nostri tifosi ci hanno sostenuto e credo che per questi playoff faranno ognuno di loro farà il possibile per sostenerci. Prevedo un palazzetto molto caldo, che farà paura alle squadre che si presenteranno».

Commenta su Facebook

commenti