Ufficiale il ritorno del difensore Francesco Bruno. Dopo due anni ancora Acr

BrunoBruno in azione con la maglia dell'Acr Messina nel 2017

Secondo acquisto in due giorni per l’Acr Messina, protagonista del rush finale del mercato dilettantistico. Dopo la rescissione dell’accordo con il Nardò, torna dopo due anni in riva allo Stretto il difensore Francesco Bruno.

Difensore duttile, in grado di giocare sia da terzino destro che da centrale, nato il 23/1/1990, è originario di Torre del Greco, in provincia di Napoli. Per il ventinovenne campano si tratta di un ritorno dopo l’esperienza di due stagioni fa, quando in maglia giallorossa ha disputato 23 gare in serie D firmando anche l’unico gol in match ufficiali della propria carriera.

Francesco Bruno

La grafica con cui l’Acr Messina ha accolto nuovamente Francesco Bruno

La carriera di Bruno inizia nel settore giovanile del Napoli, con cui nella stagione 2008/2009 gioca 28 partite nel campionato Primavera. Il difensore, nell’anno seguente, viene mandato in prestito dai partenopei all’Alma Juventus Fano, con cui debutta in C2 (25 presenze complessive). Nel 2010 altro trasferimento a titolo temporaneo, stavolta in C1 all’Atletico Roma, prima del passaggio a gennaio all’Avellino, con cui gioca 14 gare.

Altra stagione, la 2011/2012, e altro prestito dal Napoli per Bruno, che veste la maglia del Giulianova in serie C2 e scende in campo in 33 occasioni. Tornato al Napoli nell’annata 2012/2013, il difensore, pur senza collezionare presenze, viene aggregato alla prima squadra, guidata dal tecnico Mazzarri, che chiuderà al secondo posto in Serie A.

Francesco Bruno

La scheda con la carriera di Francesco Bruno

Archiviata l’esperienza in azzurro, Bruno si trasferisce alla Casertana, con cui gioca per una stagione e mezza in serie C per un totale di 26 presenze. Nel gennaio 2015 passa all’Ischia Isolaverde: diciotto le presenze fino al termine del campionato; 31, invece, quelle collezionate l’anno seguente, sempre in C. Nella stagione 2016/2017 il difensore resta in terza serie vestendo la maglia del Melfi, con cui gioca 34 gare, prima del già citato passaggio al Messina, con cui vive l’unica avventura in serie D della propria carriera.

Infine, la scorsa estate, il ritorno in C con la Cavese: 25 le presenze nello scorso torneo di terza serie. Francesco Bruno è sbarcato a Messina nella tarda serata di martedì, si è già allenato nel pomeriggio con il resto della squadra e sarà a disposizione del tecnico Michele Cazzarò e del suo staff già dal prossimo impegno ufficiale con l’Acireale.

Bruno

Bruno gestisce un possesso nella sua metà campo (foto Giovanni Chillemi)

Di seguito la rosa aggiornata dell’Acr Messina.
Portieri – Gabriele ALLERUZZO (2002; Camaro); Michele AVELLA (2000; Casertana, prestito); Alessio POZZI (2000; Carpi, prestito).
Difensori – Francesco BARBERA (2001; confermato); Francesco BRUNO (1990; Nardò); Vincenzo DE MEIO (2000; Parma, prestito), Francesco FORTE (1998; Fidelis Andria), Alessandro FRAPAGANE (1994; Città di Messina); Antonello GIORDANO (1988; Francavilla); Paolo LEMBO (2002; Camaro); Simone LO PRESTI (2002; Camaro); Eugenio NARDELLI (2001; Virtus Entella); Domenico ROMEO (2001; Città di Messina); Domenico STRUMBO (2000; Roccella); Gaetano UNGARO (1987; Reggio Audace).
Centrocampisti – Giuseppe BONASERA (2001; Camaro); Fabio BOSSA (1998; confermato); Francesco BUONO (1999; Avellino); Nicolò CAPILLI (2002; Camaro); Alessio CRISTIANI (1989; Siena); Facundo Gustavo OTT VALE (1993; Siracusa); Gianluca SAMPIETRO (1993; Gozzano); Francesco SAVERINO (2001; Città di Sant’Agata).
Attaccanti – Angelo CAFARELLA (2001; Città di Messina); Claudio CORALLI (1983; Alessandria); Antonio CRUCITTI (1987; Cittanovese), Gennaro ESPOSITO (1984; Nola); Francesco Pio ORLANDO (2001; Sampdoria); Giuseppe SICLARI (1986; Fidelis Andria); Christian SUMA (2000; Lecce).

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti