Trasferta cosentina per il Cus Unime

Gianmarco Manna (Cus Unime)

Gianmarco Manna (Cus Unime)

Torna in vasca il Cus Unime per la quattordicesima giornata del campionato di pallanuoto di serie B. Dopo la sosta, il team universitario riprenderà il proprio cammino sabato andando a far visita al Cosenza Nuoto, squadra in lotta per evitare i play-out. I peloritani, dal canto loro, sono chiamati a ritornare sulla strada della vittoria per rimanere agganciati al treno play-off fino alla fine.

“Abbiamo subito il colpo dopo il pareggio inaspettato con la Rari Nantes – dichiara il mister cussino Sergio Naccarima adesso vogliamo rifarci ed affrontare al meglio questa ultima parte di un campionato che resta ancora aperto. Certamente incontreremo una compagine che si giocherà il tutto per tutto vista la situazione attuale di classifica; sarà, pertanto, fondamentale avere lo stesso loro atteggiamento affinché possa emergere la nostra superiorità tecnica”.

Partita importante per il centroboa cosentino Gianmarco Manna, che, dopo una lunga militanza tra le fila dei calabresi, quest’anno ha deciso di abbracciare il progetto del Cus Unime. “Sono realmente emozionato. È la prima volta che gioco contro la mia città nella piscina dove sono nato; a Cosenza ovviamente troveremo un ambiente caldo, ma certamente corretto. Sono certo che Barranco e compagni centreranno l’obiettivo salvezza e gli auguro di riuscirci presto, ma sabato non ci sarà spazio per sentimentalismi di sorta. Darò il 100% per i miei nuovi colori”. Fischio d’inizio dell’incontro previsto per le ore 15.

Commenta su Facebook

commenti