Trasferta a Milazzo per il Savio

Savio-Mes VolleyUn Savio in piena crescita di condizione fisica e con una impronta di squadra sempre più marcata, guarda alla sfida del PalaValverde (sabato ore 18, avversario l’As Volley 96) come un nuovo esame di maturazione. Le prestazioni e i risultati positivi delle precedenti uscite hanno messo in evidenza le qualità tecnico-caratteriali del gruppo di mister Russo, capace di trasformare le problematiche incontrate in questo avvio di stagione in energia positiva. La vittoria ottenuta nel derby con il Messina Volley senza le due palleggiatrici titolari ne è la prova più evidente. Adesso capitan Centorrino e compagne devono compiere un ulteriore passo in avanti nella sfida con il team mamertino. L’AS Volley 96 è squadra non facile da affrontare e confida sul fattore ambientale per risalire la china in classifica.

“Ci attende una gara di non facile lettura, giocheremo in un ambiente caldo contro un avversario che ha necessità di raccogliere punti per migliorare la propria classifica. Detto questo aggiungo che le prestazioni in continua crescita di queste prime quattro giornate mi danno fiducia sulle qualità non soltanto tecniche ma caratteriali delle mie atlete”. Tornando al match l’allenatore originario di S. Agata di Militello ha ben presente che tipo di incontro dovrà attendersi. “Sarà importante indovinare l’approccio all’incontro, metterli sotto pressione. Se sapremo esprimerci secondo quelli che sono i nostri mezzi e allo stesso tempo mantenere ben alto il livello di concentrazione per tutto il match, abbiamo concrete possibilità di riuscire a spuntarla”. L’incontro è in programma al PalaValverde di Milazzo, sabato con fischio d’inizio fissato per le ore 18.

Il fine settimana vedrà scendere in campo la formazione del Savio impegnata nel torneo di serie D. Il calendario del girone etneo-messinese riserva la terza giornata con la compagine dei massimi dirigenti Mimmo Renzo e Paolo Bitto che domenica mattina (ore 11,30) al PalaJuvara affronta il Mondo Giovane.

 

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti