Torrenovese, Sgrò: «Inizio da sogno, speriamo nel “fattore PalaTorre”»

Luca SgròLuca Sgrò

Neanche il tempo di esultare per la prima vittoria casalinga della storia in Serie C Silver, che per la Confezioni Corpina Torrenova arriva il momento di pensare alla seconda sfida consecutiva tra le mura amiche del PalaTorre. Per la 4° Giornata del campionato, infatti, la squadra di coach Jorge Silva ospiterà la Di Stefano Trasporti Adrano Basket, formazione – come le Aquile – a quota 4 punti in classifica.

La Cestistica Torrenovese

A presentare la sfida è Luca Sgrò, uno dei migliori in campo nella vittoria nel recupero della 2° Giornata contro il CUS Catania: «Dopo aver festeggiato davanti ai nostri tifosi, vogliamo aprire una striscia positiva prima della difficile trasferta in casa dell’OR.SA. Barcellona. Abbiamo l’opportunità di giocare nuovamente al PalaTorre, sarà importante approcciare bene alla partita e mettere pressione su Adrano. Loro sono una buona squadra, hanno giocatori come Whatley e Aronne che se messi in ritmo possono fare male da qualunque posizione, dovremo essere bravi a difendere con la giusta intensità. La chiave è sempre la stessa: restare concentrati sulle nostre regole in campo e giocare la nostra pallacanestro».

12 punti di media in questo avvio, l’ala della Confezioni Corpina Torrenova è uno dei protagonisti dello splendido avvio di torneo della Cestistica Torrenovese: «Abbiamo iniziato bene la stagione ma credo che possiamo migliorarci ancora moltissimo perché stiamo affinando la conoscenza tra di noi. L’esordio con Milazzo è stato da sogno, ma a loro manca tutt’ora gente importante, a Gravina abbiamo giocato male il primo tempo e contro il CUS Catania abbiamo risposto alla sconfitta esterna. Siamo una squadra con tanto talento e potenziale, non so dove possiamo arrivare ma sono sicuro che lavorando come facciamo in settimana possiamo faremo bene. Importante sarà la presenza dei nostri tifosi sugli spalti: fuori casa il fattore campo si fa molto sentire, al PalaTorre invece abbiamo pagato la non foltissima presenza in tribuna dei nostri supporter. Speriamo di poter accogliere tanti fan sulle gradinate di questo splendido palazzetto. Abbiamo bisogno anche di loro per fare bene in questo campionato».

Commenta su Facebook

commenti