Adrano ci crede fino all’ultimo secondo, l’Orsa Barcellona cede al fotofinish

AdranoAdrano in attacco

Sconfitta all’ultimo secondo per l’Orsa Barcellona di coach Manzo che, nel recupero infrasettimanale della terza giornata non disputata per allagamento del cmapo, getta alle ortiche la possibilità di rimanere da sola al comando della classifica. Gara in continuo equilibrio fino al terzo quarto quando grazie a un super De Simone (per lui 17 punti a fine gara) gli ospiti riescono a portarsi sul +8 (44-52), vantaggio che viene mantenuto fino a cinque minuti dalla fine quando Adrano con un parziale di 7-0 rientra in partita caricata anche dal suo meraviglioso e caloroso pubblico. Nel finale a sei secondi dalla fine sul punteggio di 65-65 i ragazzi salesiani regalano la palla agli avversari con un’apertura di campo avventata, Adrano recupera palla con Ricceri che a un secondo dalla fine realizza nel traffico della difesa etnea e porta a casa una meritata vittoria nell’apoteosi generale.

Adrano

Ennis Whatley (foto Lazzara)

Nel dettaglio tabellone fermo sull’11-16, parziale con cui Adrano chiude avanti il primo quarto, gli etnei pagano un break di 5 punti di Cortina. Nel secondo quarto gli ospiti si portano subito sul + 8 (11-19), Adrano però non si scompone, Whatley, Dario Bascetta e Alescio mettono a ferro e fuoco la difesa ospite, accorciando il distacco e tornando prepotentemente in scia. Alla pausa lunga, il tabellone dice 31-30 per Adrano. Nel terzo quarto il biglietto da visita dell’Orsa è una bomba di Farina, Adrano risponde colpo su colpo con i “cecchini di giornata”, tenendo botta anche quando Mauro Bascetta viene allontanato anzi tempo. La “Tensostruttura” ribolle come una pentola a pressione, l’Armata Bianconera è come al solito trascinante, si viaggia punto su punto, break e contro break ma quello pesante lo piazzano gli ospiti con un De Simone sugli scudi. Ultimo quarto e si riparte dal 44 a 52, Adrano rifiata e carica le ultime energie, Orsa però ha più rotazioni di roster e a 5’ dalla fine è avanti di 10 (50-60). Gara finita? Adrano non conosce questo concetto e ritorna ad aggredire tutto e tutti. Alescio e Whatley diventano incontrollabili minando le sicurezze degli ospiti con una serie continua di canestri che esaltano lo scatenato pubblico adranita e caricano a palla i nostri. Il pareggio lo scrive l’ex Cus con l’ennesima superba penetrazione nella difesa barcellonese, lo stesso Alescio subito dopo con un 2+1 porta avanti Adrano (65-62), A 30” dalla fine, Farina, grande talento ma che esce sconfitto dal duello a distanza con Whatley, trova il 65-65 con una tripla. Poi l’incredibile epilogo.

Orsa Barcellona

Orsa Barcellona (foto Barresi)

“Perdere in questo modo non fa mai piacere ma sono convinto che questa sconfitta servirà a far crescere i nostri giovani, una sconfitta che deve essere archiviata immediatamente in vista delle due gare casalinghe che ci vedranno affrontare domenica il Minibasket Milazzo e giovedì 1 novembre la Cestistica Torrenovese. Sono certo che coach Manzo saprà motivare a dovere i nostri ragazzi in vista di questi due derby” questo il commento del DR Lorenzo Crisafulli.

ADRANO ORSA BARCELLONA 67-65
Parziali: 11-16; 31-30 (20-14); 44-52 (13-22), 67-65 (23-13)
Adrano: M. Bascetta, G. Amoroso, D. Russo, Ricceri 4, D. Bascetta 15, Whatley 28, Bulla, Alescio 20, La Manna, Sangiorgio, A. Russo. All: Bonanno
Orsa Barcellona: Salvatico 2, Opalevs 4, Brusca, Farina 18, Vavoli 8, De Simone 14, Antonianni, Floramo, Cortina 10, Miranovic 5, Cataldo 4. All: Manzo
Arbitri: Parisi e Moschitto

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti