Torrenova stupisce ancora: supera in rimonta Salerno e si isola al terzo posto

TorrenovaTorrenova celebra l'ottavo successo in undici gare

Un’immensa Fidelia Torrenova batte la Virtus Salerno per 70-67 al termine di una partita vietata ai deboli di cuore. Decisive le due triple, nell’ultimo minuto, di Zucca e Vitale, che hanno permesso alla squadra di coach Bartocci di mettere la testa avanti dopo avere inseguito per tutto il match. Meriti grandi di Salerno, ma straordinaria prova della Cestistica, che nonostante i diversi punti da recuperare durante l’arco di tutto il match non si è mai abbattuta. Nemmeno al -9 a 3’ dalla fine, quando con un parziale di 13-1 ha rovesciato il destino della gara. Alla sirena finale sono 20 i punti di Perin, 18 per Vitale, e seconda doppia-doppia di fila per Zucca, autore di 15 punti e 10 rimbalzi.

Torrenova

L’abbraccio tra Vitale e Zanetti dopo la sirena

Torrenova è un diesel in avvio, con Salerno che scappa subito sullo 0-11 grazie a Mennella e Marini. La Fidelia si sblocca con Perin e Zucca, tornando fino al -7, che diventa 16-24 al primo mini intervallo. Nel secondo parziale la squadra di coach Bartocci torna in campo con un approccio diverso, ma Marini, Romano e Rajacic rispondono con la stessa moneta. Perin e Zanetti però non vogliono saperne di mollare e allungando la difesa con annessi giri di motore trovando il -7 all’intervallo lungo: 35-42.

Dalla pausa lunga rientra una Cestistica completamente diversa, che trova in Vitale una guida solida e cinica nonostante la Virtus allunghi al +14: uno straordinario Perin, infatti, assieme al playmaker campano, uno stoico Zucca ed un immenso Zanetti firmano la parità a quota 55 al 30’. Nell’ultimo parziale succede di tutto. Salerno parte come un razzo e tocca il +9, 57-66 al 38’. Torrenova fatica, in virtù anche delle sei gare in meno di venti giorni, ma cinque punti firmati Zucca e Perin riportano al -4 i locali. Adesso è Salerno a soffrire l’intensità dei padroni di casa, che trovano la parità sul 67-67 con una bomba ancora di Zucca. A 24’4” dalla fine è poi Vitale a fare esplodere il Pala LuxorBuilding, con la decisiva tripla della vittoria. Conquistato il terzo posto in solitaria, occupato in precedenza proprio con Salerno.

Torrenova

L’esultanza di Zucca e Bolletta per l’impresa che vale il terzo posto

Fidelia Torrenova – Virtus Arechi Salerno 70-67
Parziali: 16-24, 35-42, 55-55.
Fidelia Torrenova: Perin 20 (3/5, 4/9), Vitale 18 (5/10, 2/5), Zucca 15 (5/6, 1/4), Zanetti 9 (1/4, 2/3), Tinsley 6 (0/2, 2/5), Galipo 2 (1/3), Bolletta (0/5, 0/2), Bianco (0/1), Malkic, Saccone ne, Nuhanovic ne. Coach: Bartocci.
Virtus Arechi Salerno: Mennella 17 (6/9, 1/5), Rinaldi 12 (2/5, 2/6), Marini 11 (1/2, 2/4), Valentini 9 (2/4, 1/1), Cimminella 5 (1/1, 1/2), Rajacic 4 (1/7 da 3), Romano 4 (2/2), Coltro 3 (1/4, 0/1), Bonaccorso 2 (0/2, 0/3), Peluso ne. Coach: Di Lorenzo.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.