Torrenova lotta ma cede nel finale al Kleb Ragusa. È il terzo ko in Supercoppa

Mirko Gloria Torrenova RagusaMirko Gloria Torrenova Ragusa

Non riesce l’impresa alla Fidelia Torrenova, che gioca alla pari con una grande del basket siciliano come Ragusa per 38’ poi cade nel finale di gara. La squadra di coach Condello gioca una buona pallacanestro, ma negli ultimi minuti di gara, complice la poca lucidità e la tanta stanchezza, viene battuta con un distacco forse troppo severo. Decisiva l’esperienza degli ospiti, che hanno trovato in Mastroianni, Kitsing e Iurato le bocche da fuoco che hanno risposto al parziale di 16-9 con cui Torrenova era rientrata dalla pausa lunga e che l’aveva portata al +4. La Fidelia ha ritrovato capitan Di Viccaro, migliore dei suoi con 19 punti alla fine. In doppia doppia chiude invece Mirko Gloria, autore di 13 punti e 10 rimbalzi.

Sebastiano Perin in azione

Sebastiano Perin in azione

Ragusa parte subito forte con Sorrentino mentre la Fidelia ha le polveri bagnate. Lasagni sblocca Torrenova, seguito da Di Viccaro. Partita non molto spettacolare nei primi 5’, poi Iurato allunga al +3 con cui gli ospiti chiudono avanti. Nel secondo parziale meglio ancora gli ospiti, con Kitsing che allunga. Risponde subito Di Viccaro con una bomba da tre punti, ma Torrenova è poco precisa in attacco e la Virtus si porta al +10 coi canestri di Iannelli e Mastroianni. Gloria lotta sotto canestro e mette a segno quattro punti di fila cercando di non far allungare ancora il passo a Ragusa, poi Bolletta ed all’intervallo lungo è -5 Torrenova, 30-35.

Al rientro dalla pausa lunga Torrenova sembra avere un piglio diverso rispetto a Ragusa riuscendo a rimontare lo svantaggio trascinata da capitan Di Viccaro. Il parziale di 16-9 issa i locali al +4, ma l’esperienza ospite di Sorrentino, Kitsing e di uno straordinario Mastroianni rispediscono la Fidelia al -6. Perin ed ancora Di Viccaro provano a trascinare le Aquile, ma al 30’ è 54-59. Nell’ultimo parziale l’equilibrio regna sovrano, ma gli ultimi 3’ condannano la Fidelia poco precisa sotto canestro. Dall’altra parte invece Ragusa è fredda e lucida, e porta a casa la prima vittoria stagionale.

Ricards Klanskis

Ricards Klanskis

Fidelia Torrenova – Virtus Kleb Ragusa 60-72 
Parziali: 13-16, 30-35, 50-54
Fidelia Torrenova: Di Viccaro 19 (3/5, 3/7), Gloria 13 (6/10), Bolletta 8 (1/4, 1/4), Lasagni 7 (2/6, 1/9), Perin 6 (3/5, 0/2) Klanskis 5 (2/3, 0/2), Ferrarotto 2 (1/1, 0/2), Mazzullo ne, Galipò ne, Saccone ne, Romagnolo ne, Micciullia ne. Coach: Condello. Coach: Condello.
Virtus Kleb Ragusa: Mastroianni 20 (3/4, 4/8), Kitsing 18 (4/5, 2/4), Iurato 14 (6/6, 0/2), Ianelli 6 (3/7, 0/3), Salafia 4 (2/3), Idrissou 4 (2/2, 0/1), Sorrentino 3 (0/1, 1/1), Chessari 3 (0/2, 1/4), Stefanini (0/2), Dinatale ne, Ferlito ne, Canzonieri ne. Coach: Bocchino.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva