Torregrotta, l’entusiasmo di mister Giunta: “Squadra giovane ma matura”

Un primo piano del tecnico Giannicola Giunta

Vuole continuare a stupire divertendosi il Torregrotta di mister Giannicola Giunta, capolista del campionato di Promozione. Il torneo sta riservando delle gradite sorprese a Rasà e compagni, che ai nastri di partenza si presentavano come una delle possibili rivelazioni e che stanno meravigliando tutti nonostante l’età molto bassa dei giocatori. La società e il tecnico Giunta stanno raccogliendo i meritati frutti di un lavoro certosino, che si è sviluppato negli anni e che non si è fermato alle prime difficoltà azzerando tutto.

Giannicola Giunta

Giannicola Giunta

La continuità quindi, ecco il segreto di questo bellissimo giocattolo calcistico capace di stupire persino il proprio artefice: “I programmi d’inizio stagione erano ben altri – ha dichiarato il tecnico Giunta – noi vogliamo far crescere i nostri ragazzi che stiamo facendo maturare poco a poco d atre anni a questa parte, ovviamente a questi propositi societari và aggiunto l’obiettivo sportivo che è e rimane la salvezza. Non ci possiamo permettere di guardare su, siamo consapevoli della nostra forza e delle nostre possibilità, le squadre attrezzate per andare in Eccellenza sono altre. Io dico ai ragazzi di pensare partita dopo partita”.

Un inizio di campionato positivo, raggiunto grazie alla maturazione di elementi molto giovani e all’apporto di qualche “vecchietto”, ma prima di tutto grazie ad una società sempre presente: “Il presidente è sempre presente ad ogni nostro allenamento – ha dichiarato – non ci fa mancare nulla, basti pensare che non si crea problemi a recuperare i palloni che finiscono all’esterno del campo e siamo contenti di dargli delle gioie. Noi abbiamo stabilmente in squadra 5 o addirittura 7 juniores, abbiamo una rosa dall’età media molto bassa che oscilla tra i 18  e i 20 anni, mentre il più “anziano” ne ha 29. Rasà e Battaglia sono stati la ciliegina sulla torta. Conosco questi ragazzi da tre anni e sono contento di come stanno crescendo prima di tutto sotto il profilo umano e poi sotto il profilo tecnico. Il merito è tutto loro”.

Mirco Camarda

Mirco Camarda, neo acquisto dell’Acquedolcese

Domenica però ci sarà un match complicato contro l’ottima Acquedolcese, che in settimana si è rafforzata con Mirco Camarda: “E’ un giocatore che non ha bisogno di presentazioni. – ha commentato il tecnico Giunta – Va ha rafforzare una squadra già molto competitiva, che può contare a centrocampo sull’apporto di giocatori come D’Amico, già 4 gol, e Geraci. Inoltre anche in difesa possono contare su un giocatore come Falanga che ha giocato anche in categorie superiori. Sarà una bella partita, loro sono una bella squadra ma avranno di fronte un avversario motivato che ha entusiasmo”.

Commenta su Facebook

commenti