Tiger Messina vincente al primo campionato in assoluto

Sette giorni dopo la Siac, una seconda squadra messinese del capoluogo centra la promozione in Seconda Categoria: si tratta della Tiger, rivelatasi vincente al primo colpo con 45 punti (quattro in più rispetto alla Virtus Milazzo) in 19 partite, frutto di 14 successi, tre pareggi e due sconfitte. La società peloritana è nata appena la scorsa estate per volere di Santo Albano, Gaetano Tripodo e Tonino Tripodo, dopo l’esperienza compiuta l’anno scorso con la società Trinacria in Terza Categoria. “Vista l’impossibilita di proseguire con il titolo del Trinacria in procinto di passare nelle mani del patron Chiofalo – spiega Santo Albano -, abbiamo deciso di portare ugualmente avanti il progetto con la conferma della maggior parte del gruppo dell’anno precedente, sostanzialmente a nostre spese, iscrivendoci al campionato di Terza Categoria”.

Il difensore della Tiger Messina Giovanni Lisa

Il difensore della Tiger Messina Giovanni Lisa

Una scelta che ha pagato, malgrado la coabitazione con le milazzesi e le eoliane (Stromboli, Salina e Lipari), quale unica formazione del capoluogo nel girone A, con i conseguenti sacrifici innanzitutto di natura economica. Quale campo di casa la Tiger Messina aveva inizialmente scelto il “Comunale” di Galati Marina ma, a causa dell’inagibilità dovuta alle mareggiate invernali, ha dovuto lasciare l’impianto dopo sole 2 partite per accasarsi al “Messina Sud” di Santa Margherita.

Grazie al gruppo unito– prosegue Santo Albano -, a una buonissima preparazione atletica iniziale, ai duri allenamenti, al sacrificio del capitano Gaetano Tripodo e alle scelte e strategie tattiche di mister Tonino Tripodo, siamo riusciti a ottenere la matematica certezza di promozione di 2^ Categoria con un turno di anticipo. La squadra non ha mai lasciato la prima posizione in classifica, mantenendola per tutta la durata del campionato, nonostante un calo di forma a causa della lunga pausa natalizia. I punti di forza sono stati senza dubbio il gruppo che non ha mai vacillato e la granitica ed esperta difesa con il “professore” Giovanni Lisa, uomo fondamentale dotato di grande intelligenza e in grado di trasmettere ordine e sapienza tattica a tutto il reparto”.

Il centrocampo ha avuto invece come grande trascinatore il “gladiatore” Peppe Bagnato, da tutti conosciuto come “Faciulina”, mentre Johnny” Irrera ha fatto la differenza in ogni partita a suon di gol. La Tiger si augura adesso di poter riconfermare il gruppo vincente, sperando di reperire degli sponsor che possano contribuire al progetto “che non è solo quello di disputare il campionato – conclude Albano – ma di diventare punto di riferimento per giovani e appassionati messinesi”.

Una scena di esultanza della Tiger

Una scena di esultanza della Tiger

Questo l’organico di squadra della Tiger. Portieri: Antonio Siracusa, Ivan Anfuso, Letterio Sottosanti (detto “Lillo”). Difensori: Gaetano Tripodo, Giovanni Lisa, Roberto Messina, Francesco Fucile, Salvatore Interdonato, Andrea Albano, Davide Trapani. Centrocampisti: Bagnato Giuseppe (“Faciulina”), Marco Di Bella, Giuseppe Romano, Andrea Scucchia, Vincenzo Tripodo, Giuseppe Crupi, Rosario Romeo, Giuseppe Augliera, Angelo Tripodo junior, Simone Nostro. Attaccanti: Jonathan  Irrera (“Johnny”), Domenico Verduci, Carmelo Tripi, Francesco Battaglia (“Kikko”), Giovanni Barilà, Cristian Santapaola.

Santo Albano

Santo Albano (scatto di R.S.)

Ecco infine i componenti dello staff societario e tecnico. Presidente Angelo Tripodo senior; vicepresidente e preparatore atletico Santo Albano; allenatore Antonino Tripodo; Dirigente Gaetano Tripodo e Accompagnatore Mirco Pettinato.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti