Svincolati Milazzo prima ammessi, poi esclusi dai playoff. Giambò: “Situazione poco chiara”

Svincolati Milazzo

Il presidente Riccardo Giambò degli Svincolati Milazzo si è espresso sulla querelle riguardante la composizione delle squadre partecipanti ai play off del campionato di Promozione: “Questa vicenda ha dell’assurdo, premetto che non contesto affatto il risultato del campo, anzi mi complimento con la Pegaso Trapani e con l’Humana Asd San Luigi Acireale che hanno raggiunto il traguardo dei play off. Però esiste un regola ove si dice che per accedere eventualmente al campionato di serie D bisogna aver effettuato un campionato giovanile, cosa che noi abbiamo regolarmente fatto, affrontando delle spese al riguardo. Pertanto chi, come noi, ha avuto un esborso economico maggiore viene penalizzato mentre altri vengono privilegiati. Tutto questo è colpa di una Federazione poco attenta e con grosse falle nella comunicazione, pensate che giovedì mattina ci è stato comunicato che venivamo riammessi ai playoff, considerata l’esclusione di Trapani, mentre nella mattinata di venerdì una mail ci comunicava che il tutto veniva dapprima bloccato ed intorno all’ora di pranzo che venivamo nuovamente esclusi. Le regole DOA nazionali danno una interpretazione mentre quelle DOAR regionali un ‘altra.

Il presidente-giocatore Riccardo Giambò (Svincolati)

Il presidente-giocatore Riccardo Giambò (Svincolati)

Tra l’altro la comunicazione di giovedì mattina aveva rimesso in moto l’organizzazione della nostra squadra, che era tornata ad allenarsi dopo aver contattato il custode che prontamente aveva aperto la palestra ed inoltre avevamo già prenotato un hotel a Caltanissetta, per la gara di ritorno, in modo tale di non viaggiare la notte. Concludo dicendo che l’Ufficio Gare ci ha scritto che questa decisione è arrivata dopo un’attenta disamina dei fatti , ma personalmente ritengo che se queste sono le attenzioni che la federazione continuerà a mettere nell’organizzazione dei campionati, siamo davvero in alto mare. Ribadisco la totale estraneità di colpe delle squadre coinvolte, ma la totale assenza in merito della Federazione”.

Commenta su Facebook

commenti