Delicata trasferta cosentina per il CUS Unime Joma

Pallanuoto maschile serie bUna rete di Antonio Vittorioso (foto Nicita)

Torna in trasferta il CUS Unime Joma che, sabato 14 maggio, affronterà il Cosenza Nuoto nel primo di un doppio turno esterno. Sette giorni dopo, infatti, i cussini affronteranno un altro turno esterno, questa volta, però, a Napoli contro la Rari Nantes Napoli.
In entrambi i casi si tratta di due impegni molto delicati: Cosenza e Napoli si trovano rispettivamente in penultima e terz’ultima posizione, distanziate tra di loro da un solo punto; entrambe, quindi, saranno costretti a giocare questi ultimi match con il coltello tra i denti per strappare punti preziosi alla Joma. Dal canto loro i messinesi affrontano il match già contro Cosenza con motivazioni ben diverse: la qualificazione ai playoff è matematicamente acquisita e quindi i ragazzi allenati da Mister Naccari in settimana stanno lavorando per affrontare al meglio il finale di stagione. Certamente, però, attenzione a non fare mezzi passi falsi che interrompano la striscia positiva della Joma, che vanta solo vittorie nel girone di ritorno.

 

Torna a giocare in casa il centroboa del CUS Unime Gianmarco Manna, cosentino di nascita ma ormai messinese d’adozione: “E’ sempre un piacere tornare a giocare a casa. Al di là dell’emozione, però, so che ci troveremo di fronte una squadra affamata di punti che ci darà sicuramente del filo da torcere fino alla fine. Quindi attenzione massima a non abbassare la guardia. Mi auguro che, comunque, Cosenza riesca raggiungere alla fine il proprio obiettivo. Noi, dal canto nostro, stiamo continuando a prepararci al meglio per la fase finale, quando sarà importante arrivare al massimo della forma e della concentrazione per tentare di centrare l’obiettivo”.

Pallanuoto Cus Unime Joma

Commenta su Facebook

commenti