Super ZS Group Messina sbanca il PalaDavolos e aggancia Comiso al terzo posto

Canestro di Warden dall' angolo

Grande affermazione esterna della ZS Group Messina sull’inviolato parquet di Comiso. I peloritani si impongono per 73-66 al termine di una gara condotta con autorità sin dalle prime battute di gioco. Un successo pesante per gli scolari che agganciano in classifica l’Olympia Comiso a quota 14, staccano Gravina, sconfitta dal CUS Catania. Scimone e soci adesso occupano la terza posizione in graduatoria (dietro alla coppia di testa Alfa Catania e Virtus Ragusa), a pari merito con Barcellona.

Comiso BSM palla a due

Comiso – BSM palla a due

Vittoria meritata che ha visto i ragazzi allenati da Pippo Sidoti e Francesco Paladina partire subito forte, mentre i padroni di casa sono stati costretti ad inseguire. Messina tiene in mano le redini del gioco, contenendo i tentativi di rimonta dell’Olympia, incitata da un “PalaDavolos” stracolmo di tifosi ed entusiasmo. I giallorossi, dopo aver chiuso la prima frazione sopra di 8 punti (15-23), grazie alle buone giocate di Warden e Manfrè, si fanno quasi raggiungere nel secondo parziale (28-29) da un Comiso battagliero, trascinato da Savarese. Nel finale del tempo i peloritani piazzano un break di 12-2 e vanno al riposo lungo in vantaggio sul 30-40. Al ritorno in campo il trend non cambia, Basket School comanda le operazioni e vola sul +18 con Warden e De Angelis. Con il gioco da tre di Daniels raggiungono, un vantaggio di 19 lunghezze (34-53), per poi chiudere alla penultima sirena sul 39-54. Ma nel quarto finale, qualche disattenzione in difesa ed un black out offensivo dei messinesi, permettono al team di Ceccato di rientrare fino al -3 (59-62). Il PalaDavolos è una bolgia, ma gli scolari non si scompongono, così i padroni di casa sono ricacciati indietro dalla bomba decisiva di Marco De Angelis. Sul +6 i giallorossi non mollano di un centimetro e gestiscono con tranquillità il vantaggio fino al 66-73 finale.

ZS Group festeggia la vittoria con Comiso

ZS Group Messina festeggia la vittoria a Comiso

Messina festeggia il settimo successo in campionato e una prestazione difensiva di grande spessore, nonostante qualche distrazione di troppo, con Jordan Daniels in grande spolvero, oltre ai 9 punti, l’ala britannica ha difeso alla grande tirando giù 14 rimbalzi. Ottima la prova di Federico Manfrè, top sorer del match con 23 punti: 6/10 da 2, 11/12 ai liberi. Doppia doppia per Hamish Warden, 18 punti e 14 rimbalzi, benissimo De Angelis, decisiva la sua tripla nel finale, 12 punti 3/6 da 3 e 3/4 ai liberi. Come sempre utilissimo alla causa Giorgio Busco, agli 8 punti ha abbinato una regia impeccabile, 8 rimbalzi e 6 assist.

Domenica prossima la ZS Group Messina torna al PalaMili per affrontare la pari classifica OrSa Barcellona, dell’ex Mazzullo, in una sfida che si preannuncia avvincente.

ZS Group Basket School Messina – Olympia Comiso 66-73
Parziali: 15-23, 15-17 (30-40), 9-14 (39-54), 27-19
ZS Group Basket School Messina: Genovese, Olivo, Varotta 3, Warden 18, Scimone, Gullo, Busco 8. Manfrè 23, Daniels 9, De Angelis 12. Allenatore: Francesco Paladina
Olympia Basket Comiso: Pace, Floridia, Turner 3, Farruggio 1, Occhipinti 17, Boiardi 17, Savarese 18, Romeo, Palazzolo 4, Hayes 6, Knezevic, DI Mauro. Allenatore: Davide Ceccato
Arbitri: Perrone di Catania e Sapuppo di Aci Sant’Antonioci Sant’Antonio

Commenta su Facebook

commenti