Successo per le compagini peloritane nel “Campionato Siciliano di Canottaggio”

CanottaggioIl gruppo di canottieri peloritani ai campionati regionali

Hanno riscosso grande successo le società del remo messinese ai Campionati Siciliani di Canottaggio, che si sono svolti lo scorso 3 giugno nel bacino di regata di Naro, in provincia di Agrigento. All’evento regionale si sono presentati ben 522 atleti, componenti di 18 società. Fra le società peloritane che si sono distinte troviamo: CN Paradiso, CC Peloro, Cariddi, Thalatta e CN Messina. Ottima performance del CN Paradiso e del Thalatta con 21 medaglie a testa. In particolare nel medagliere generale si registra il terzo posto del Paradiso, grazie a 7 medaglie d’oro. Se invece si considera il punteggio della Coppa Montù (classifica che tiene conto dei risultati ottenuti in tutte le categorie, eccetto allievi, cadetti e master), il primo posto va alla Thalatta con 356 punti.

Canottaggio

Canottieri messinesi che hanno conquistato la medaglia ai campionati regionali

Ecco gli ori peloritani: Giuseppe Denaro (CN Paradiso) cat. 7,20 All. B1; Lucio Fugazzotto (CN Paradiso) cat. 7,20 All. B1; Eleonora Ficarra e Linda Oliviero (CN Paradiso) cat. 2x All. B2; Angelo Nica e Davide Ficarra (CN Paradiso) cat. 2- Cad. M; Giovanni Ficarra e Alessandro Brizi (CC Peloro) cat. 2x pesi leggeri M; Domenico Crisafulli e Massimo Giacobbe (CC Peloro) 2- pesi leggeri M; Giovanni Ficarra, Alessandro Brizi, Domenico Crisafulli e Massimo Giacobbe (CN Paradiso) cat. 4x pesi leggeri M; Enrico Pino (Cariddi) cat. 1x Esor. M; Grazia Frisone e Flavia Calabrò (CN Paradiso) cat. 2x Master F; Cetty Cutugno, Antonella Orlando e Loredana Sorbello (CN Paradiso) cat. 4x Master F; Grazia Frisone, Flavia Calabrò, Cetty Cutugno, Antonella Orlando, Loredana Sorbello, Rosa Di Salvo, Alessandra Bitto e Giovanni Ficarra (CN Paradiso) cat. 8+ Master F; Daniele Denaro, Alessandro Amadeo, Marco Giunta, Paolo Nava, Enrico Palmeri, Aldo Ruta, Massimo Salemme, Albert Finocchiaro e Fabrizio Denaro (Thalatta) cat. 8- Master M. Le medaglie d’argento sono state conquistate da: Alessia Raffa (CN Paradiso) cat. 1x All. CF; Giuseppe Bonanno, Andrea Scipilliti, Fabio Nastasi, Pietro Mauro, Carlo Nava, Goffredo Uccello, Alberto Nicita, Francesco Vita e Caterina Vinci (Thalatta) cat. 8 Junior M; Roberto Manganaro e Francesco Donato (CN Messina) cat. 2- Senior A M; Carlo Nava, Alberto Nicita, Goffredo Uccello e Francesco Vita (Thalatta) cat. 4 di doppia M. Ettore Rossi (CN Paradiso) cat. 4x All. CM; Pietro Fugazzotto (CN Paradiso) cat. 1x Cad. M; Caterina Vinci (Thalatta) cat. 7,20 All. CF; Silvia Currò e Chiara Foti (Thalatta) cat. 2x All. B2; Cristina Vasta (Peloro) cat. 1x Cad. F; Domenico Sorrenti e Gabriele Rinaldi (CN Paradiso e Cariddi) cat. 2- Junior M; Domenico Sorrenti, Gabriele Rinaldi, Alberto Ficarra e Gabriele Ambone (CN Paradiso) cat. 4- Junior M; Alessandro Geraci (Thalatta) cat. 7,20 All. M; Bitocchi Giuseppe, Danilo Di Sarno, Rocco Minissale e Gaetano Oteri (Thalatta) cat. 4- All. B2M; Valentina Condurso e Valeria Perdichizzi (CN Paradiso) cat. 2x Junior F; Domiziana Minissale e Viviana Lacannina (Thalatta) cat. doppio senior AF; Davide Giardina, Francesco Longo, Fabio Zanghì e Augusto Saja (Thalatta) cat. 4- Master M; Emanuele Sabatino (CN Messina) cat. Esor. M; Francesco Giacobbe e Enrico Pino (CN Paradiso e Cariddo) cat. 2 x Esor. M; Ilaria Bertassello (CN Paradiso) cat. 1x Master F. Infine ad aggiudicarsi le medaglie di bronzo sono stati: Andrea Costa (Peloro) cat. Cad. M; Davide Ficarra, Angelo Nica, Andrea Costa e Pietro Fugazzotto (CN Paradiso) cat. 4x Cad. M; Alberto Ficarra e Gabriele Ambone (CN Paradiso) cat. 2- Junior M; Maria Condurso (CN Paradiso) cat. 1x Junior F; Valeria Perdichizzi (CN Paradiso) cat. 1x Senior M; Salvatore Mancuso, Federico Rinaldi e Pietro Fugazzotto (CN Paradiso) cat. 2-Senior M; Federico Rinaldi (Cariddi) cat. 1x Senior M; Rosa Di Salvo (CN Paradiso) cat. 1x Master F; Giandomenico Fugazzotto (Cariddi) cat. 1x Master M; Filippo Arena (CN Messina) cat. 7,20 All. M.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti