Su Infantino c’è anche l’Ischia. Ecco perché è slittato l’annuncio del Messina

Un calcio di rigore trasformato da Infantino
Ancora un tentativo di disturbo. Nell’infinita trattativa che dovrebbe portare a Messina l’attaccante Saveriano Infantino si erano già inserite Melfi, Aversa Normanna e Vigor Lamezia. A rivelarlo ai nostri microfoni era stato il direttore sportivo della Torres, Enzo Nucifora, ora dimissionario dalla carica. A confermare le parole del dirigente sardo, ma siciliano d’origine, fu poi lo stesso procuratore Giuseppe Sampino. Nelle ultime ore, secondo indiscrezioni, sarebbe piombata sul giocatore anche l’Ischia. Sfumati in rapida successione i possibili arrivi di Di Piazza dal Savoia e di Raffaele Perna da L’Aquila, i gialloverdi hanno valutato anche i profili di Ripa e Ginestra, poi scartati per via di due ingaggi non alla portata delle casse del club campano. A questo punto è emerso l’interesse per Infantino. Ecco perché è slittato l’annuncio del Messina, nonostante Sampino già ieri avesse annunciato l’incontro risolutore con la dirigenza peloritana ed il ds Danilo Pagni.

Saveriano Infantino in azione con la divisa della Torres

Saveriano Infantino in azione con la divisa della Torres

L’attaccante, ormai dal gennaio 2014 in forza alla Torres, era stato inizialmente girato in prestito ai sardi da L’Aquila, la stessa società che fino al giugno 2016 ha contrattualizzato Manuel Mancini, approdato a titolo temporaneo in riva allo Stretto per sei mesi soltanto una settimana fa. Per la punta 28enne, originaria di Tricarico, centro della provincia di Matera un girone di ritorno da protagonista, con quattro reti in 15 partite. Un ottimo rendimento che ha convinto la Torres a strapparlo a L’Aquila con un contratto biennale. Avendo però trovato poco spazio i sardi sono adesso pronti a cederlo in prestito fino a giugno e le contendenti, come detto, non mancano. Per Infantino le due migliori stagioni a Barletta (10 reti nel 2009/2010) ed a L’Aquila (altre 10marcature nel 2012/2013). In carriera anche 19 centri in D con le maglie di Bitonto, Acicatena, Sporting Genzano e Matera.

Nucifora, ex dg dell'ACR Messina, dimissionario dalla Torres

Nucifora, ex dg dell’ACR Messina, dimissionario dalla Torres

A MessinaSportiva lo presentò così lo scorso 29 dicembre l’ormai dimissionario ds della Torres Enzo Nucifora: “Saveriano è un centravanti alla Vieri, di grande fisicità, forte di testa. Può fare spazio agli altri compagni di reparto. Ricalca in parte le caratteristiche di Corona ma ovviamente ha una condizione di spessore, tipica di un 28enne. Può peraltro giocare anche al fianco di “Re Giorgio”. Lascia la Sardegna perché abbiamo dei doppioni in quel ruolo”. Dopo oltre due settimane di trattative non è ancora arrivato però il nero su bianco. Dovrebbe essere comunque davvero questione di ore.

Commenta su Facebook

commenti