Straordinaria vittoria del Futsal Peloro Messina contro la capolista

Gioia Carbone dopo terzo golStrepitosa prova del Futsal Peloro Messina nella quattordicesima giornata del campionato di serie C1 di calcio a 5. Nonostante le tante assenze, la squadra del nuovo allenatore Stefano Bosco è riuscita, infatti, mettendo in campo cuore, tecnica e massima concentrazione, a superare, sul parquet del “PalaRescifina”, la capolista Harbur Sporting Club (4-2). La partita è stata bellissima, intensa, palpitante fino al triplice fischio ed ha avuto come grande protagonista il talentuoso Giuseppe Carbone, rientrato a giocare una gara ufficiale dopo diversi mesi e subito a segno con un poker di gol di pregevole fattura. Mirabilia ed emozioni che solo lo sport riesce a regalare.

Avvio favorevole ai giallorossi, che si rendono subito pericolosi con un diagonale di Gaetano Smedile ed un tiro di Carbone. Gli augustani ribattono, però, colpo su colpo e prima Salvatore Battiato è bravo sulle insidiose conclusioni di Netti e Pagliaro, poi Massimo Di Dio è provvidenziale evitando la capitolazione con un intervento in scivolata nei pressi della linea. Nel finale di tempo, Carbone sblocca il risultato saltando in dribbling difensore e portiere per insaccare di piatto. In avvio di ripresa, il pivot peloritano concede il bis finalizzando una veloce ripartenza con una staffilata sotto l’incrocio. Il confronto potrebbe chiudersi, pochi istanti dopo, su un pallonetto di Ettore Giliberti che Totaro intercetta con la mano fuori area, ma la macroscopica svista arbitrale evita agli ospiti ogni provvedimento. Fase di gioco

Sventato il pericolo, l’Harbur Sporting si scuote e, dopo aver colpito una traversa, riesce a pareggiare, in soli tre minuti, grazie alle reti di Marchese e Bonventre. L’orgoglio del Futsal Peloro è, però, immenso ed è premiato dal nuovo vantaggio di Carbone, su perfetto assist di Di Dio, e dalla spettacolare “quaterna” dello stesso Carbone. Negli ultimi minuti, la compagine del presidente Paolo Santoro potrebbe ulteriormente impinguare il bottino, ma Di Dio fallisce un “libero” e Valerio Bucca e Smedile, con gli avversari protesi in avanti, sfiorano il palo con delle soluzioni dalla distanza. Niente da fare, invece, per l’Under 21, sconfitta al “PalaMili” dal Futsal Melito (3-6) nel decimo turno del campionato nazionale di categoria (girone Z).

RISULTATI 14^ GIORNATA SERIE C1: Futsal Catania-Regalbuto 1-3; Juventus Club Scirea-Mascalucia C5 5-7; Città di Leonforte-Azzurri Futsal Palermo 5-2; Ennese-Nissa Futsal 3-3; Futsal Peloro Messina-Harbur Sporting Club 4-2; M&M Futsal-Arcobaleno Ispica 4-5; Pro Gela-Mabbonath 2-0; Real Calcio-Virtus Termini 2-2.

CLASSIFICA: Harbur Sporting Club 30; Nissa Futsal e Arcobaleno Ispica 29; M&M Futsal 28; Pro Gela e Città di Leonforte 24; Regalbuto e Juventus Club Scirea 23; Mascalucia C5 22; Futsal Peloro Messina 20; Ennese 19; Mabbonath 11; Real Calcio 5; Futsal Catania e Virtus Termini 3.

RISULTATI 10^ GIORNATA UNDER 21: Catanzaro C5-Sant’Isidoro 3-4; Augusta-Kroton C5 9-6; Fata Morgana-Cataforio 6-3; Catania C5-Acireale 2-4; Futsal Peloro Messina-Futsal Melito 3-6.

CLASSIFICA: Acireale 24; Sant’Isidoro 21; Augusta 18, Futsal Melito e Catania C5 16; Fata Morgana 12; Città di Villafranca e Cataforio 9; Catanzaro e Kroton C5 6; Futsal Peloro Messina 3.

Giocatori Futsal Peloro MessinaTAB. FUTSAL PELORO MESSINA-HARBUR SPORTING CLUB 4-2 (1-0)

FUTSAL PELORO MESSINA: Battiato, Bucca, La Valle, Di Nuzzo, Giliberti, Di Dio (k), Carbone, Smedile, Squillaci, D’Angelo, Ghazi, Fiumara. All.: Stefano Bosco.

HARBUR SPORTING CLUB: Totaro, Catalano, Bonventre, Ragusa, Ricciardi, Infantino, Marchese (k), Pagliaro, Netti, Gianino. All.: Sebastiano Ranno.

ARBITRI: Chisari e Pandolfo di Catania.

RETI: 31’, 3’ st, 18’ st, 22’ st Carbone; 8’ st Marchese; 11’ st Bonventre.

 

Commenta su Facebook

commenti