Squalificati Baccolo e Fornito, inibito il ds Argurio. Il Matera ne perde tre

BaccoloBaccolo ha chiuso anzitempo la gara per un doppio giallo

I centrocampisti Pietro Baccolo e Giuseppe Fornito, squalificati per un turno dal Giudice sportivo, salteranno il confronto di sabato con il Matera. Il primo è stato espulso nel corso della sfida con la Paganese, il secondo è stato ammonito, raggiungendo quota 5 cartellini gialli in stagione. In diffida c’è ora Carmine Giorgione, alla nona sanzione. La società giallorossa è stata inoltre sanzionata con una multa di 500 euro “per aver provocato ritardo sull’orario d’inizio della gara, nonostante i solleciti da parte dell’arbitro”.

Il ds Argurio ai microfoni di Otto Channel

Il ds Argurio

Inibizione a svolgere ogni attività in seno alla Figc a ricoprire cariche federali e a rappresentare la società nell’ambito federale sino all’8 marzo per il direttore sportivo Christian Argurio “per comportamento offensivo verso l’arbitro al termine del primo tempo di gara (espulso, sanzione aggravata per la qualifica di dirigente addetto all’arbitro)”.

Perde però tre preziose pedine il Matera, prossimo avversario del Messina. Due giornate di stop a Iannini (“perchè al termine della gara assumeva comportamento provocatorio nei confronti dei componenti della panchina della squadra avversaria, provocandone la reazione ed un principio di colluttazione prontamente sedata”), una a Carretta e Armellino.

Iannini in azione

Iannini in azione: salterà la gara con il Messina

Questi gli altri provvedimenti: una gara di squalifica a Mucciante e Melara (Benevento), Baclet (Martina), Esposito e Cunzi (Paganese), Di Chiara (Foggia), Ricci (Catanzaro), Moracci (Ischia), Cancellotti e Obodo (Juve Stabia), Freddi (Lecce), Aquaro (Lupa Castelli). Altre ammende alle società: 3.500 euro al Foggia, 2.500 al Catania, 1.500 al Catanzaro e al Martina, 1.000 al Benevento, 500 all’Akragas.

Commenta su Facebook

commenti