Serie D – Per il Due Torri duro impegno sul campo della Nuova Gioiese

Trasferta oltre lo Stretto di Messina per il Due Torri che per la nona giornata del Girone I di Serie D sarà di scena al “Polivalente” di Gioia Tauro contro la Nuova Gioiese.

esultanza di mister Alacqua dopo un gol con l'abbraccio di un suo atleta

esultanza di mister Alacqua dopo un gol con l’abbraccio di un suo atleta

La formazione calabrese al pari di quella nebroidea è una “matricola” del torneo. In classifica la compagine della Piana sopravanza di 4 punti (14 contro 10) l’undici pirainese di mister Antonio Alacqua, fin qui sempre vittorioso negli incroci con formazioni calabresi dopo i successi con Hinterreggio e Vibonese.

I “viola” calabresi del presidente Rombolà sono reduci dal k.o. con l’Akragas (2-1) del turno precedente, la prima sconfitta esterna stagionale che segue tre pari consecutivi che hanno rallentato l’ottimo avvio della formazione di mister Del Torrione che tra l’altro è anche squalificato.

Turno di stop anche per Castellano che dovrebbe essere sostituito in mediana da Guerrisi con l’impiego tra i pali dell’under di origini ucraine Anishchenko. Nell’organico calabrese spicca la presenza anche di un ex come il difensore Di Bella, verosimilmente tra le riserve, mentre particolare attenzione dovrà essere riservata dalla difesa biancorossa al temibile Pascu e all’ex catanese Iannelli, quest’ultimo alle prese con qualche acciacco.

Nel Due Torri tornerà a disposizione dopo aver scontato la squalifica Gaglio, in dubbio rimane la presenza del mediano Crescibene che era uscito per infortunio all’intervallo nella partita con il Ragusa. In settimana i biancorossi hanno sostenuto un test con il Mazzarrà, vinto per 5-1 per la tripletta di Ancione, e i sigilli di Cariolo e Calafiore (reduce dallo stage svolto con la nazionale di categoria).

Per il match la CAN di D ha designato quale arbitro il sig. Lorenzo Fabbri di Valdarno, che si avvarrà della collaborazione del duo di assistenti composto da Antonio Campanella di Venosa e Santo Burgi di Matera.

L'undici del Due Torri

L’undici del Due Torri

Infine, segnaliamo una nuova iniziativa intrapresa dall’amministrazione comunale di Piraino per sostenere il Due Torri e denominata “Passione Serie D“. Prendendo spunto dalla promozione nel torneo della compagine calcistica, si vuole promuovere il turismo e la scoperta del territorio attraverso lo sport.

 

L’idea prende spunto dalla promozione della squadra pirainese del Due Torri in Serie D, e vuole unire la passione per lo sport a quella per la scoperta del territorio, facendo del calcio un veicolo di promozione turistica mediante una convenzione stipulata con il club che possa consentire alle tifoserie ospiti al seguito di disporre di una guida che possa accompagnarli gratuitamente attraverso il territorio e creare opportunità fuori stagione per le attività ricettive della cittadina nebroidea famosa appunto per le due torri: quella “Saracena” e e quella delle “Ciaule” nella frazione marittima di Gliaca.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com