Serie D – Orlandina sul difficile campo dell’Agropoli, il Due Torri a caccia dei tre punti con la Nuova Gioiese

Una formazione del Due Torri

Si giocherà domenica un turno, il ventiseiesimo stagionale per il Girone I della Serie D, molto “delicato” per gli equilibri nella zona calda delle squadre in lotta per la salvezza diretta o per guadagnare il miglior piazzamento possibile in ambito ai play-out.

Orlandina Calcio

Orlandina Calcio

Ritrovato il successo con il Pomigliano, domenica scorsa al “Micale“, l’Orlandina (31 punti) di mister Angelo Galfano è chiamata ad una nuova trasferta in terra campana con quell’Agropoli (42 punti) di mister Pirozzi che per il gioco espresso è ritenuta delle formazioni migliori della categoria. Una gara che aprirà un trittico terribile con a seguire la Cavese e l’Akragas.

Dopo Maresca, Scordino, Diana e Cavallini, la società del presidente Massimo Romagnoli ha definito un nuovo ingaggio per irrobustire la rosa a disposizione dell’ex tecnico della Vibonese. Il volto nuovo, in realtà è uno “vecchio” trattandosi di quel Sebastiano Sardo (classe 1995) che aveva svolto il precampionato con i paladini.

Altre novità hanno riguardato l’ingresso nello staff tecnico del professor Pippo Ferrarotto quale nuovo preparatore atletico, e di Pietro Catalano quale preparatore dei portieri. Due “new entries” anche nell’organigramma dirigenziale con l’apporto di due nuovi consulenti, il dott. Petrassi e la dott.ssa Anchova che lavoreranno su un ambizioso progetto societario.

Torna tra le mura amiche del “Vasi” il Due Torri di mister Antonio Alacqua che dopo aver riassaporato il d

Una formazione del Due Torri

Una formazione del Due Torri

olce sapore del successo con la Battipagliese (2-1) rompendo un digiuno dai tre punti che durava da oltre tre mesi, e la scorsa settimana ne ha incamerati altri tre senza neppur scendere in campo visto che il calendario opponeva i pirainesi all’escluso Ragusa.

Ora i biancorossi – attualmente sestultimi con 29 punti – sfideranno la Nuova Gioiese (39 punti) che si presenterà in Sicilia ancora con il vivo rammarico del pari beffa subito allo scadere con l’Akragas, e con i viola di mister Del Torrione che non hanno sfruttato la superiorità numerica, e fallendo numerose occasioni per il raddoppio tra cui anche un rigore.

In casa Due Torri si è potuto lavorare in modo mirato ad una sfida ritenuta “basilare” per compiere un passo avanti in chiave salvezza, e con ottimismo si guarda anche ad una certa abbondanza presente nel reparto offensivo.

Completa il programma delle messinesi la sfida tra Città di Messina e Licata, i giallorossi di mister Panarello al “Celeste” hanno l’obbligo di vincere ad ogni costo.

Programma e arbitri del 26° turno (9° del girone di ritorno) del Girone I della Serie D:

Agropoli – Orlandina (Andrea Tursi di Valdarno)

Akragas – Hinterreggio (Nicola Scarpini di Arezzo)

Cavese – Vibonese (Samuele Bruni di Fermo)

Città di Messina – Licata 1931 (Gabriele Agostini di Bologna)

Due Torri – Nuova Gioiese (Achille Simiele di Albano Laziale)

Savoia – Noto (Leonard Liguori di Bergamo)

Rende – Comp. Montalto Uffugo. (Alessandro Colinucci di Cesena)

Torrecuso – Battipagliese (Alex Cavallina di Parma)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti