Serie D – La Battipagliese “ribalta” l’Orlandina nell’ultima d’andata

Peppe RaffaelePeppe Raffaele, ex allenatore dell'Igea Virtus, torna in pole per la successione di Modica

Ultima gara dell’anno solare amara per l’Orlandina che nella diciassettesima e ultima giornata d’andata del Girone I della Serie D esce sconfitta per 2-1 sul campo della Battipagliese.

Al “Luigi Pastena” va in scena una sfida da due formazioni con aspirazioni da play-off, votate al gioco offensivo: i padroni di casa con il tridente Olcese-Manzo-Boldrini, i paladini con Marasco e Frisenda avanti e Crinò dirottato sulla fascia, ed in mediana debutta l’ultimo arrivato De Cristofaro che rileva lo squalificato Privitera.

Mister Beppe Raffaele

Mister Beppe Raffaele

Il punteggio si sblocca già al 9′ quando sugli sviluppi di un piazzato, Orioles è trattenuto in area di rigore, nessuna esitazione per il direttore di gara che indica il dischetto, dove con freddezza si presenta Gennaro Marasco che supera il portiere trovando la sua prima marcatura in maglia bianco-azzurra.

La squadra di mister Beppe Raffaele avrebbe poi l’occasione per raddoppiare in due occasioni, ma in entrambe i casi il bomber Frisenda risulta precipitoso quanto impreciso. Sul finire della prima frazione calano gli ospiti, ed escono i padroni di casa di mister Squillante con Manzo che prima impegna Galipò e poi innesca Boldrini che supera il portiere ristabilendo la parità al 40′.

Nella ripresa l’iniziativa passa nei piedi dei giocatori campani, Manzo si conferma una spina nel fianco della difesa, impegnando in due occasioni il portiere e beffandolo al 60′ con un pallonetto.

Si attende ora la reazione dell’Orlandina che tuttavia fatica a costruire, e la Battipagliese potrebbe arrivare al tris con l’italo-argentino Olcese, ma è bravo Galipò a riscattarsi.

NFC Orlandina Calcio 2013/14

NFC Orlandina Calcio 2013/14

La gara sembra avviarsi verso un un serrato finale, quando i paladini restando in dieci uomini per il secondo giallo sventolato all’indirizzo di D’Angelo, e ciò agevola il compito della compagine della provincia di Salerno che corre un ultimo brivido quando con caparbietà Marasco s’incunea tra le maglie, ma non riesce ad innescare alcun compagno e i locali possono festeggiare il successo e i tre punti.

Per la compagine del presidente Massimo Romagnoli l’occasione di un pronto riscatto arriverà nella prima di ritorno il prossimo 5 gennaio, quando l’undici viaggerà alla volta del “Dino Liotta” per affrontare verosimilmente i juniores del Licata in un match dal pronostico scontato nella prima giornata di ritorno.

Tabellino:

Battipagliese-Orlandina 2-1

Marcatori: 9’ Marasco (O) su rigore, 40’ Boldrini; 60′ Manzo

Battipagliese (4-3-3): Bianco; Sodano, Barbato, Itri, Garofalo (4’st Anzalone); Pivetta (18’st Odierna), Cammarota, Boldrini; Donisa, Olcese, Manzo. A disposizione: Napolitano, Fiorillo, Merola, Picarone, Alfano, Santese, Dell’Arciprete. Allenatore: Squillante

Orlandina (4-4-2): Galipò; Russo, De Cristofaro, Di Giovanni, Di Bella (1’st Spadafora); Gatto, Orioles (33’st Mincica), D’Angelo, Crinò (46’stIgnazzitto); Marasco, Frisenda. A disposizione: Caserta, Leo, Martusciello, Kajtaz, Aloe, Mariino. Allenatore: Raffaele

Arbitro: Minafra di Roma; Assistenti: Robusto – Rega

Note: Spettatori: 1000 circa. Espulso al 34’st D’Angelo. Ammoniti: Garofalo, Olcese, De Cristofaro, Orioles, Marasco. Recupero: 3’pt; 4‘st

Commenta su Facebook

commenti