Serie A2 Maschile: Elettrosud di scena a Corigliano nel giorno di Santo Stefano

Visentin e Sesto in azione

Ultimo atto del girone di andata per la Serie A2 Maschile di Volley che sarà in campo all’indomani del Natale, nel giorno della festività di Santo Stefano.

Delicata trasferta per l’Elettrosud Volley Brolo che affronterà la trasferta nella vicina Calabria per affrontare la Caffè Aiello Corigliano in una sfida che si disputerà alle 18 nel locale palazzetto, si spera con un buon seguito di tifosi sugli spalti.

Matteo Bertoli in azione

Matteo Bertoli in azione

Per i leoni bianco-blu brolesi l’opportunità di cogliere quell’agognato primo successo stagionale nel torneo. Impresa appena accarezzata da Visentin e compagni nelle ultime due gare con Milano in trasferta e con la Materdomini Castellana Grotte al “Pala Torre”.

Infatti, in entrambe le sfide la squadra di mister Omar Pelillo si era aggiudicata i primi due set di gioco, per poi sciupare le occasioni di chiudere in proprio favore le contese che poi trascinatesi sino ai tie-break hanno premiato le due rivali.

In classifica il Corigliano con 4 punti precede appunto Brolo, fanalino del torneo, con appena 2 al suo attivo. Uno scontro diretto quindi tra due compagini che hanno deluso le aspettative delle rispettive società e tifoserie, già “salve” in virtù del ritiro della Sidigas Atripalda. Per l’incontro sono stati designati come arbitri Antonio Licchelli di Gualtieri (Reggio Emilia) e Pasquale Chimento di Formello (Roma).

Visentin e Sesto in azione

Visentin e Sesto in azione

In casa brolese il post gara ha registrato anche un caldo fuori programma che ha palesato l’esistenza di qualche frizione tra la squadra e la dirigenza con un nervosismo inopportuno quanto eccessivo ed il cui primo effetto è stato anche l’annullamento della prevista cena sociale natalizia.

Anche la stagione della Caffè Aiello per quanto avara sul piano dei risultati, non ha disdegnato anche colpi di scena come l’esonero di Gervasio Iurisci e l’arrivo sulla panca dei calabresi di Michele Totire, fresco di svincolo da Avellino.

In corsa è stato potenziato anche l’organico con gli ingaggi dell’ex azzurro Matej Cernic, del libero Marco Santucci, il palleggiatore Marco Tosi e dello schiacciatore australiano Lincoln Williams. Completano l’organico il palleggiatore Fabroni, i centrali Tomasello e Bortolozzo. Più assortita la batteria dei martelli con Galaverna, Borgogno, Tartaglione e Yordan Galabinov. Quest’ultimo figlio d’arte di Assen, ed è anche il fratello maggiore dell’attaccante Andrey dell’Avellino rivelazione in Serie B.

Commenta su Facebook

commenti