La Rescifina Messina si conferma imbattibile in casa e ferma la corsa della lanciata Castellammare del Golfo

L'organico della Rescifina Messina
L'organico della Rescifina Messina

L’organico della Rescifina Messina

Nella seconda giornata del girone di ritorno del campionato di serie B Femminile torna alla vittoria la Rescifina Messina che cancella così il passo falso di sette giorni fa accusato sul campo della capolista Rainbow Catania. Le ragazze alleante da Lilia Malaja mantengono l’imbattibilità stagionale davanti ai propri tifosi, tre successi in altrettanti incontri disputati al PalaTracuzzi, ed in classifica riagguantano proprio Castellammare del Golfo al terzo posto. Nel primo periodo Messina impone il suo gioco con la coppia Barlassina–Gambino (31 punti in due) che concretizza molte azioni offensive permettendo alla Rescifina il primo allungo della serata, doppiando le avversarie di coach D’Anna sul risultato di 16-8. Il finale di quarto è tutto però per Castellamare che ha una reazione veemente con la stella Fazio e con Ganci che chiudono il primo periodo sul meno sette, 21-14.

La difesa schierata della Rescifina

La difesa schierata della Rescifina

Nel secondo quarto i ritmi della partita s’abbassano e la sfida s’impoverisce di emozioni. Messina ha un grande impatto sotto i tabelloni con la pivot De Benedictis che in un amen infila cinque punti allungando il vantaggio a tredici punti sul 31-18. Si va così  all’intervallo lungo con le giocatrici di Malaya in apparente controllo dell’incontro sul rusultato di 32-20.
Alla ripresa del gioco la squadra di coach Malaya riparte con un quintetto aggressivo formato da Gambino, Barlassina, Ripellino, Derkaoui e Romeo e la mossa tattica è quella giusta perché la Rescifina riesce ad amministrare il vantaggio. A metà terzo quarto la giovane peloritana Romeo permette alla sua squadra di confermare i dodici punti di vantaggio con il punteggio di 36-24. Da questo momento in poi però, la squadra del presidente Piccolo attraversa il periodo più difficile della sua serata, Castellamare recupera prepotentemente ad opera di Fazio, autore di ben 26 punti e di Lentini, portando la Nova Basket a soli sette punti di distanza dalle messinesi (40-33).

Pick 'n roll sull'asse Derkaoui-Barlassina

Pick ‘n roll sull’asse Derkaoui-Barlassina

Negli ultimi dieci minuti la partita s’accende sui due lati del campo con diversi contatti al limite dell’antisportivo. La Rescifina stringe le maglie difensive ed in pochi minuti riallunga prepotentemente sulle avversarie con un break di 13-4 (punteggio sul 53-37), così coach D’Anna capisce che l’incontro è ormai andato e chiede alle sue ragazze di difendere il più diciotto della gara d’andata per mantenere il vantaggio nello scontro diretto. La panchina di Messina invece concede il giusto spazio a tutte le atlete a referto (saranno ben nove le atlete impiegate) regalando minuti anche alle giocatrici più giovani e con minore esperienza. Questo permette a Castellammare di rosicchiare qualche punto nel finale e difendere lo svantaggio dell’andata mantenendo la terza posizione di classifica. Il campionato adesso tornerà nel 2014, precisamente l’11 gennaio con la sfida in trasferta per la Rescifina sul campo della Stella Palermo. L’obiettivo per Ripellino e compagne è iniziare a vincere con continuità anche lontano da casa.

Ripellino (Rescifina) ribalta il gioco

Ripellino (Rescifina) ribalta il gioco

Rescifina Messina-Nova Basket Castellammare 57-46
Parziali: 21-14, 32-20, 40-33, 57-46
Rescifina Messina: Gambino 10, Marchese 5, Barlassina 21, Davì ne, Vento 1, Ripellino 7, Derkaoui, Russo, De Benedictis 7, Spadaro 2, Romeo 4. All. Malaya
Castellammare: Laudicina 6, Caliendo ne, Rappa ne, Ganci 4, Fazio 26, Lentini 3, Lo Porto 5, Calabretta 2, Vaccaro. All. D’Anna
Arbitri: Sciliberto S. e Centorrino G. di Messina.

Commenta su Facebook

commenti