Secondo successo per il Castanea. Vittoria autoritaria su Mascalucia

CastaneaPalla a due Castanea-Mascalucia

E’ un Castanea Basket 2010 superlativo quello che al PalaRitiro ottiene la seconda vittoria stagionale contro la Mens Sana Mascalucia per 82-59. Un margine che sta anche stretto ai gialloviola di coach Frisenda che al 33′ avevano toccato il massimo vantaggio sul 74-40 prima di far rifiatare uomini e gerarchie in vista dei prossimi impegni e così gli etnei di coach Giorgianni hanno ricucito in parte un divario comunque ampio. I peloritani riscattano appieno la prova incolore di Comiso e mostrano le ottime qualità in loro possesso. Nota di colore, nuova maglia per la squadra di casa che valorizza i colori sociali.

Frisenda col solo assente Casile si affida al five con Di Dio, Calarese, Alu Diallo, Marabello e Russell. Mascalucia risponde con Catalano, Zafarana, Enrico Pappalardo, Caltabiano e Scerra. Grandi ritmi in avvio col Castanea che ha grande voglia di riscatto, partono forte Marabello e Calarese e si capisce subito che la serata può essere propizia (7-3 al 3′). L’affondata di Russell infiamma il palazzetto, Di Dio ha in mano le chiavi del gioco e serve l’americano per il più 8, 14-6. Miglior prestazione stagionale per Calarese che colpisce tre volte dall’arco ed il Castanea scappa via sul 21-9 con i punti di uno stocio Campi che ha voluto testare la sua condizione dopo l’infortunio di Comiso. Pappalardo e Caltabiano provano a reagire ma anche il recuperato Carpinteri da al 10′ il vantaggio in doppia cifra ai suoi compagni (25-15) che erano avanti anche di 14.

Castanea

Time out Castanea

Il secondo quarto è la frazione dove si segna di meno, Campi colpisce da otto metri e Russell segna due volte a cronometro fermo. Calarese e Di Dio restano due certezze in attacco per il Caastanea (36-22), formazione che morde in difesa ed annebbia le idee offensive dei blu etnei. Un break di 10-0 a fine primo tempo con le firme di Di Dio, Calarese e Carpinteri proietta il Castanea sul 43-22 dopo un’ottimo primo tempo.

Alla ripatenza il Castanea non è sazio mentre Mascalucia con le penetrazioni di Catalano prova a ricucire il gap. Carpinteri assiste a dovere i compagni ma quando decide di mettersi in proprio è una sicurezza coi tiri dalla media (50-28). Il prodotto di Siracusa recupera palla e realizza un gioco da tre punti che sa di base solida per il successo. Di Dio colpisce con regolarità da tre ed Ala Diallo si spende in difesa e trova sei punti pesanti. Il Castanea doppia Mascalucia (66-35), nel finale i canestri di Alu Diallo e Salvatore Pappalardo si annullano a vicenda (68-37 al 30′).
Nell’ultimo quarto per quattro minuti è show dei locali con Ala, Cucinotta e Di Dio che issano i compagni sul 74-40 (massimo vantaggio della serata). Mascalucia ha un sussulto finalecon lo staff peloritano che ruota tutti gli effettivi. Gulinello ed Enrico Pappalardo sono gli ultimi a mollare e rosicchiano una decina di punti al castanea che regala la gioia a Bonanno e Spadaro di andare a referto. 82-59 il finale di una gara monopolizzata dal Castanea che risale la china ed adesso cerca la necessaria continuità di risultati per affacciarisi nella zona nobile della graduatoria.
Prossimo impgno per la formazione di coach Frisenda domenica a Pozzallo contro l’Azzurra Basket.

Castranea

Azione di gioco Castanea

Castanea – Mascalucia 82-59
Castanea: Bonanno 2, Calarese 15, Campi 5, Carpinteri 13, Cucinotta 2, Di Dio 18, Ala Diallo 8, Alu Diallo 5, Frisone, Marabello 4, Russel 9, Spadaro 1. All. Frisenda.
Mascalucia: Arfaoui, Caltabiano 7, Catalano 6, Costanzo, Ferrara, Gulinello 7, Guzzardi 1, E. Pappalardo 19, S. Pappalardo 6, Puglisi 10, Scerra 3, Zafarana. All. Giorgianni.
Arbitri: D’Amore e Squadrito di Messina
Parziali 25-15; 43-22; 68-37; 82-59

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti