Seconda vittoria per la Rescifina Cus. Al PalaNebiolo superata l’Eirene Ragusa

Rescifina Cus MessinaRescifina Cus Messina

Con trenta minuti di ritrovato carattere la Rescifina Cus Messina trova il suo secondo successo nel campionato di serie B Femminile e comincia a risollevarsi in classifica generale. Prima gioia nella prima sfida del 2020 (infatti il precedente impegno con la vicecapolista Rainbow Catania verrà recuperato ad inizio febbraio) contro una Virtus Eirene Ragusa da sempre cliente scomodo per le peloritane. Ad eccezione di un brutto primo quarto per entrambe le compagini (appena dieci punti complessivi segnati dalle due compagini alla prima sirena), nel secondo quarto la truppa di coach Tonino Interdonato si è tolta di dosso le paure ed ha giocato di squadra, molto attenta in difesa e con precisi giochi in attacco. Il parziale di 24-9 nella seconda frazione ha incanalato la sfida con le messinesi che a cavallo di primo e secondo tempo hanno raggiunto anche il più 18. Bene l’esperienza di Borgia, Cucinotta e sotto le plance la fisicità di Raffaella Melita. Otto i punti con due triple determinanti per Marchese che non ha avuto un ampio minutaggio per problemi di falli. La Rescifina ha vinto di squadra, concedendo pochissimo all’attacco ibleo e regalando una gioia al proprio pubblico del PalaNebiolo e salendo a quota quattro punti in classifica. Adesso in calendario il turno di riposo, la squadra si ritroverà sempre nell’impianto della cittadella universitaria il prossimo 25 gennaio contro la Stella Palermo in un nuovo scontro diretto.

Rescifina/Cus-Eirene Ragusa 51-40
Rescifina/Cus: Turiano, Cucinotta 9, Marchese 8, Borgia 11, Davì, Kalach 6, Spadaro 4, Melita Raff. 10, Sorge, Denaro, Melita Ren. 3. All. Interdonato.
Virtus Eirene Ragusa: Di Fine, Cardullo 6, Guastella 2, Olodo 6, Gurrieri F. 4, Occhipinti, Bucchieri 9, Trovato 10, Gurrieri V. 2, Sammartino 1, Gulino. All. Baglieri.
Parziali: 3-7, 27-16, 43-26, 51-40.
Arbitri Moschitto e De Giorgio di Catania

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva