Seconda vittoria per il Cus Unime che espugna Trapani con un allungo nel finale

Ancora un attacco nel finale con Ilaria Ingrassia

Partita sofferta per le universitarie, sempre avanti nel parziale ma che, sul finale, devono contenere l’orgoglioso ritorno delle padrone di casa. Seconda vittoria di fila per le giovanissime cussine che viaggiano a punteggio pieno in Serie B. Tornano a casa con una vittoria pesante le ragazze del Cus Unime che, per la seconda del torneo  di Serie B, espugnano il PalaVirtus di Trapani superando le padrone di casa con il finale di 69-63.

Vittoria ottenuta al termine di una partita sofferta da parte delle gialloblu che sin dalle prime battute si portano avanti nel parziale e conducono con determinazione su un parquet molto ostico come quello trapanese. Sembra che le ospiti possano gestire con tranquillità ma, sia nel secondo che nell’ultimo quarto le cussine si lasciano andare a pericolosi cali di concentrazione che permettono alle padrone du casa di avvicinarsi pericolosamente nel risultato, fino anche a sfiorare la beffa nel finale.

Cus Unime

Selfie Cus Unime basket

Partenza sprint del CUS che al primo intervallo si porta sul +8 (14-22). La sfuriata del coach trapanese serve ed al rientro in campo la Virtus riprende con un piglio completamente diverso; la maggiore aggressività e determinazione delle casalinghe porta ad un parziale di 21-7 che vale addirittura il sorpasso sulle messinesi (32-29 al 18’) che riescono a rialzare la testa solo nel finale e riportarsi avanti prima dell’intervallo lungo grazie ad un 5-0 griffato Annalisa Scordino. Nella seconda metà di gara il copione si ripete. Bene nel terzo quarto il Cus Unime che tiene a bada le avversarie e chiude sul +9 (47-56). Nella quarta frazione, però, la Virtus ritrova la giusta carica agonistica e, sospinta dal pubblico di casa, ribalta nuovamente il risultato (60-56 al 36’). Anche stavolta, però, le messinesi riescono a reagire e, con Ilenia Certomà ed una Ilaria Ingrassia letale dalla lunetta, negli ultimi vibranti giri del cronometro piazzano l’allungo decisivo.

Virtus Trapani – Cus Unime 63-69
Parziali: 14-22, 32-34, 47-56
Virtus Trapani: Sicola 4, Bellissimo, Poma, Grignano 20, Iannazzo, Magaddino 14, Lamia 1,
Lorentino, Di Marzo, Lombardo 3, Messana 18, Mirrione 3. All. Cardillo.
Cus Unime: Torre, Boncompagni 2, Scordino 14, Natale 7, Certomà 18, Polizzi 2, Mazzullo, Grillo
10, Pellicanò, Ingrassia 14, Cascio 2. All. Zanghì.
Arbitri: La Barbera e Scuderi.

Commenta su Facebook

commenti