Seconda Categoria – la Trinacria si gode l’inizio sfavillante. Il tecnico Sturniolo: “Squadra di uomini veri”

Il logo della Trinacria

L'esperto "mister" Pasquale Sturniolo

L’esperto “mister” Pasquale Sturniolo

C’è soddisfazione in casa Trinacria dopo l’esordio stagionale “scoppiettante” nel torneo di Seconda Categoria. Il 5 a 0 casalingo di sabato scorso, a spese dell’Usclo Pace, ha riempito di soddisfazione il club messinese. Un sentimento condiviso da dirigenti e giocatori e di cui si fa portavoce l’allenatore Pasquale Sturniolo: “Sono contentissimo non solo per il risultato ma anche per la prestazione della squadra – dice –. I ragazzi mi seguono e hanno dato il massimo applicando alla perfezione quanto preparato negli allenamenti precampionato. Se si vede già la mia impronta? E’ ancora presto per dirlo, ma certamente comincio già ad intravedere qualcosa di buono che fa mi ben sperare per il prosieguo di campionato”.

Poiché Sturniolo ha vinto diversi campionati nella propria lunga carriera da “mister”, viene immediato chiedersi se si può fare un accostamento con quel S.Chiara Giostra entrato nella storia del calcio dilettantistico messinese, e che gli ha dato le maggiori soddisfazioni, non solo tecniche ma soprattutto umane, durante le stagioni 1994/95 (salto dalla Prima Categoria alla Promozione) e 1997/98 (dalla Promozione alla Eccellenza). “Un aspetto in comune tra queste mie esperienze c’è – ribatte pronto il tecnico -, ossia il fatto di poter disporre di uomini veri, gente attaccata alla maglia. E chi mi conosce sa bene come, per il mio modo di intendere il calcio, il gruppo sia fondamentale e abbia la precedenza su tutto”.

In altre parole, se il buongiorno si vede dal mattino, in casa Trinacria tutto sembra far ipotizzare un’annata foriera di soddisfazioni sulla scia dell’obiettivo stagionale dichiarato, vale a dire il salto in Prima Categoria. Ma sabato prossimo ci sarà un primo banco di prova, “una prova del fuoco” come la definisce lo stesso mister Sturniolo, al “Nicola Bonanno” di Villaggio Annunziata dove si giocherà la trasferta contro la quotata Peloro Annunziata di Luca Belfiore. Non si tratterà solo di uno dei tanti derby, ma soprattutto di una sfida al vertice contro una formazione che punta anch’essa in alto.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti