Seconda Categoria – La Trinacria rimonta e blocca sul pari la Mediterranea Nizza

Giorgio Comandè (attaccante della Trinacria)
Giorgio Comandè (attaccante della Trinacria)

Giorgio Comandè (attaccante della Trinacria, scatto di R.S.)

Al “Marullo” di Bisconte, sotto la pioggia battente, la Trinacria Messina blocca sul pari la Mediterranea Nizza impedendole di compiere il sorpasso al vertice della classifica del girone F di Seconda Categoria, che adesso vede affiancati a quota 29 punti i nizzardi di Carmelo Campailla e la Peloro Annunziata. E quest’ultimo sodalizio è atteso domani – domenica 2 febbraio 2014 – dalla trasferta del “Luigi Papandrea” di Furci Siculo con la Nuova Indipendente. Trinacria che invece resta in quinta posizione, con 25 punti all’attivo, e deve rimandare ad altra data la scalata ai posti più in alto nella zona play-off.

Tomas Crementi ai tempi del Camàro (scatto di R.S.)

Tomas Crementi ai tempi del Camàro (scatto di R.S.)

Mediterranea che passa per prima in vantaggio al 30’ del primo tempo con l’attaccante Tomas Crementi, vecchia conoscenza di Benito e Peppuccio Chiofalo dai tempi del Camàro (stagione 2006/07, in Eccellenza), al pari del difensore Carlo Demestri e del centrocampista Giuseppe De Salvo (entrambi in gialloblù nel 2006/07).

Gli uomini di Cappello riequilibrano il punetggio al 31’ della ripresa con l’attaccante Giorgio Comandè. Nel prossimo turno la Trinacria è attesa dal retour-match sul campo dello Sportinsieme battuta all’andata per 4 reti a una.

Il tabellino

TRINACRIA-MEDITERRANEA NIZZA 1-1

TRINACRIA: Frassica, Barbera, Ardizzone, Russo (33’st Oro), Giacopello, Acacìa, Scarantino, Comandè I, Comandé II, Brancati, D’Angelo V. (22’st Scrima). All. Gino Cappello.

MEDITERRANEA NIZZA: Miceli, Speranza, Scarci, Gregorio S., Gregorio C., Riposo, Ricca (23’st Saccà), Omettere (10’st Briguglio A.), Briguglio S. (27’st Spadaro), De Salvo, Crementi. All. Carmelo Campailla.

ARBITRO: Fusari di Catania

RETI: 30’pt Crementi, 32’st Comandé II.

NOTE: corner 2-2. Recuperi 1’ e 5’.

Commenta su Facebook

commenti