Sconfitta beffa con rimpianti per l’Igea Virtus a Palmi

Igea VirtusPalmese-Igea Virtus

Sconfitta immeritata per l’Igea Virtus del tecnico Carmelo Mancuso che non è riuscita nell’impresa di portare a casa un risultato utile. Prima sconfitta stagionale allo stadio comunale “Giuseppe Lopresti” di Palmi arrivata nei minuti di recupero da una cinica Palmese.

A decidere il match una rete in mischia del difensore neroverde Domenico Brunetti che piega una ingenua ma anche poco incisiva Igea Virtus che fino a quel momento aveva giocato discretamente senza infamia e senza lode su un terreno di gioco che si conferma stregato da due stagioni per i colori giallorossi.

Giulio Cetrangolo

Il nuovo portiere dell’Igea Virtus Giulio Cetrangolo ha parato un rigore a Palmi

Primi 45 minuti giocati su ritmi buoni nonostante il pomeriggio di caldo. Le due squadre si studiano molto e tentano sortite in contropiede. Palmese subito pericolosa con il numero 11 Basile mentre l’Igea Virtus si difende con ordine e prova al 26′ con il palermitano Mancuso a scardinare l’attenta difesa neroverde.

Nella ripresa la Palmese vuole vincere così inizia a spingere sull’acceleratore mentre l’Igea Virtus si difende con affanno. Al sesto minuto la Palmese usufruisce di un penalty ma l’estremo difensore igeano Cetrangolo respinge la conclusione del neroverde Mistretta. I giallorossi rimangono in dieci uomini per l’espulsione per somma di ammonizioni di Grosso. Sembra che lo 0-0 possa essere il risultato finale ma al quarto minuto di recupero la Palmese di mister Ivan Franceschini, sospinta dal proprio pubblico, beffa i siciliani con una rete in mischia che sfrutta una scivolata di Brunetti.

Adesso metabolizzato questo brutto stop, da martedì ci sarà da lavorare duro sul piano fisico oltre che tecnico- tattico in vista della gara con la super corazzata Bari, in programma domenica al D’Alcontres-Barone con calcio d’inizio alle 15.

Carmelo Mancuso

Il tecnico Carmelo Mancuso alla presentazione dell’Igea Virtus

Palmese-Igea Virtus 0-1
U.S. PALMESE 1912: Barbieri, Lavilla (VK) (1’st Trentinella), Gambi (K), Cinquegrana, Bruno, Brunetti, Calivà, Lucchese (1’st Mistretta), Colica, Bonadio (23’st Piras), Basile (43’st Saba). A disposizione: Jusufi Ferat, Guglielmi, Chidichimo, Barbaro, Pascarella. Allenatore: Ivan Franceschini.
A.S.D. IGEA VIRTUS: Cetrangolo, Allegra (K), Akrapovic (VK), Dodaro, Mancuso, Vona, Le Piane (30’st Gazzè), Santapaola (12’st Lancia), Busatta (39’st Grillo), Grosso, Miuccio. A disposizione: De Marco, Bucca, Selvaggio, Giambianco, Mirabile, Dadone. Allenatore: Carmelo Mancuso.
NOTE: Spettatori 500 circa ed un centinaio proveniente da Barcellona Pozzo di Gotto. Al 6’st Mistretta (P) si fa parare un calcio di rigore da Cetrangolo. Espulso: 32’st Grosso (IV) per doppia ammonizione. Ammoniti: Vona (IV), Dodaro (IV) e Lucchese (P). Calci d’angolo: 4-1 Palmese. Recupero: 0’pt; 4’st.

Commenta su Facebook

commenti