Sciotto: “Contento dei ragazzi. Gara condizionata dall’arbitro, inaccettabile”

Pietro SciottoIl presidente del Messina Pietro Sciotto in sala stampa

Il presidente del Messina Pietro Sciotto si è presentato in sala stampa per manifestare tutto il suo disappunto per la direzione di gara di Mattia Pascarella: “Speravo in un risultato positivo, mai avrei immaginato una sconfitta. Sono molto scontento per l’arbitraggio, che ha condizionato la partita e gliel’ho anche detto nell’intervallo. Abbiamo sempre mantenuto il pallino del gioco. Ho visto due rigori inventati. Sul 2-1 erano scaduti i due minuti di recupero e il pallone era uscito di trenta centimetri. Io ero accanto alla porta e l’ho visto, a differenza di una terna che non sembrava affatto in giornata. Mi auguro che non accada più. Scriverò anche ai vertici della Federazione, perché è inaccettabile”. 

Pietro Sciotto

Il presidente Pietro Sciotto sorridente a inizio gara (foto Paolo Furrer)

Episodi che hanno sicuramente cambiato l’inerzia della sfida, nonostante l’iniziale vantaggio siglato da Marino: “Da cinque anni gli arbitri a Messina fanno quello che vogliono, non è corretto perché vanificano i sacrifici compiuti dalla società. La squadra è giovane, psicologicamente ne risente come si è visto in avvio di ripresa. Da quando sono presidente non avevamo mai perso una partita giocata così. La squadra è competitiva: sono contento della loro prestazione, ho fatto i complimenti ai ragazzi negli spogliatoi. Avrei voluto iniziare la stagione con una vittoria, che avrebbe cambiato tutto. Fino all’ultimo abbiamo giocato, colpendo anche una traversa e sfiorando altre reti. Ho visto comunque grinta, entusiasmo. Hanno corso. Spero che il pubblico continui a sostenerci perché questa squadra darà soddisfazioni”. 

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma