Il Sant’Agata svela i progetti: Serie C e sviluppo del vivaio

Entusiasmo, curiosità e una terrazza gremita di famiglie, semplici appassionati e giornalisti. Sono gli ingredienti che hanno caratterizzato la prima uscita pubblica dell’Asd Sant’Agata Volley che nella suggestiva location del “Lido Poseidon” ha presentato dirigenza e staff tecnico, illustrando gli aspetti cardine dell’attività in programma per la stagione sportiva 2017/2018.

L’evento è stato impreziosito dalla partecipazione del presidente della Fipav di Messina, Alessandro Zurro, che ha testimoniato il sostegno del Comitato territoriale nei primi passi della neonata società. “Sant’Agata Volley è sì una società nuova ma con un importante bagaglio di competenze al suo interno –  ha detto il massimo dirigente del comitato messinese -. Sono contento che sia sorto questo nuovo progetto ed il comitato è sempre vicino a iniziative ambiziose ma con una base solida,  formata dalla cura del settore giovanile”.

Sottolineata da tutti la primaria importanza che nel progetto riveste la cura del vivaio, che coinvolgerà da vicino insieme ai tecnici anche alcune atlete della prima squadra. Il Sant’Agata Volley parteciperà ai campionati under provinciali e seguirà con grande attenzione il settore minivolley. In cantiere alcuni progetti rivolti agli alunni degli istituti comprensivi locali.

dirigenti, staff ed atlete dell'Asd Sant'Agata Volley

dirigenti, staff ed atlete dell’Asd Sant’Agata Volley

Alla serata hanno partecipato anche Annalisa Reitano, Agnese Prinzivalli e Francesca Tripi, che già fanno parte di un roster di serie C che nei prossimi giorni attende l’ufficializzazione di altri colpi di mercato.  “Partiamo con grande entusiasmo e con la voglia di portare il nome di Sant’Agata in alto nel panorama del volley siciliano. Fondamentale per noi è la cura delle atlete giovani, vogliamo creare un ambiente sano e piacevole per le ragazze e per le famiglie, sperando di coinvolgere quante più persone possibili non solo a Sant’Agata ma in tutto il territorio” – ha detto il presidente Salvatore Armeli.

Il responsabile Minivolley e Scuola, Franco Sirna ha detto che la pallavolo a Sant’Agata ha sempre avuto una buona tradizione ricordando la trentennale esperienza con la Pgs Auxilium “che si è contraddistinta per la crescita delle giovani, a livello sportivo e sociale. Oggi abbiamo trovato anche quella convergenza dirigenziale, la cosiddetta squadra che non gioca, che sono certo garantirà un futuro roseo alla pallavolo santagatese”.

La parola passa poi allo staff tecnico, già proiettato con la mente e il pensiero alla stagione che bussa alla porte. “Sarà una prima squadra di vetrina – afferma Giovanni Russo -, un progetto che vuole coinvolgere le giovani del territorio. Puntiamo tutto sul settore giovanile e sul minivolley, con un’organizzazione semplice ma allo stesso tempo capillare e ben coordinata dal punto di vista tecnico”.

“Partire da zero, come prima squadra, non è stato facile – è il pensiero di mister Giuseppe Romeo -. Stiamo lavorando passo dopo passo con grande impegno per costruire una rosa che possa essere il fiore all’occhiello della società e far innamorare ancor di più della pallavolo le giovani del nostro territorio”.

Ecco infine lo staff tecnico e i quadri dirigenziali per la stagione 2017-18: Giuseppe Romeo (1° allenatore serie C), Giovanni Russo (2° allenatore serie C – Resp. Tecnico), Franco Sirna (Resp. minivolley e scuola)

Dirigenza: Salvatore Armeli (presidente), Giuseppe Pellizzeri (vice presidente), Giustino Modica (direttore generale), Enzo Sanna (segretario), Carolina Simonella (direttore sportivo settore giovanile), Ivan Currò, Rory Germanà.