Sant’Agata, Cicirello dopo la sgambata con l’Atletico Catania: “Campionato aperto”

CicirelloCicirello in azione

Tutto come previsto, purtroppo. Il Sant’Agata passeggia sul derelitto Atletico Catania che al “Fresina” subisce sette gol in 22 minuti, prima che l’arbitro sospendesse definitivamente la gara per via dell’impossibilità degli etnei di continuare il match con più di sei giocatori in campo. La “partita” ripropone inevitabilmente il dibattito sui controlli sullo stato dei club al momento dell’iscrizione e anche durante la stagione, perché non è eticamente accettabile avere società che dopo qualche giornata iniziano a schierare appena sette tesserati, perdendo a tavolino. Una triste consuetudine che mina la credibilità del campionato.

Giorgio Cicirello del Sant’Agata

Tornando a quanto accaduto sul campo, per il Sant’Agata sono andati a segno Cicirello, Iraci e Tiscione, tutti e tre con una doppietta a testa, e poi Concialdi, prima che il direttore di gara mandasse tutti nello spogliatoio. Capitan Giorgio Cicirello ha poi sottolineato: “Contro l’Atletico Catania è stata una semplice sgambatura, ma questo lo sapevamo già. Sul terreno di gioco abbiamo rispettato gli avversari, anche se in distinta annoveravano solo sette giocatori”.

La buona notizia è però arrivata da Enna, dove la capolista Paternò non è andata oltre l’1-1 contro la terz’ultima della classe. Un regalo di Natale in ritardo ma gradito ai nebroidei che accorciano sulla vetta, adesso distante sei lunghezze. Per Cicirello il campionato è ancora tutto da giocare: “Non ho alcun dubbio, e credo, da qui all’epilogo del campionato, che assisteremo ad un duello senza esclusione di colpi. Il nostro obiettivo? Dovremo mettere in carniere più vittorie possibili. Mancano undici giornate, e, ora come ora, è tutto nelle mani del Paternò. Se continueremo ad essere costanti nel rendimento, soprattutto in trasferta, e manterremo sempre alta la concentrazione, senza l’assillo di dover pensare ai nostri diretti rivali, l’impresa è tutt’altro che impossibile”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva