Sant’Agata, Carioto: “Contento per il gol, con la Parmonval vogliamo i tre punti”

CariotoDavide Carioto in azione con il Sant'Agata (foto Terranova)

Un tocco morbido di Carioto all’ora di gioco ha permesso al Sant’Agata di ottenere la quattordicesima vittoria in campionato che serve a consolidare il terzo posto dei biancazzurri. Con questo successo, ottenuto all’Enzo Vasi di Gliaca di Piraino contro il Mussomeli, la formazione di Antonio Venuto ha toccato quota 51, dimenticandosi anche dello scivolone di mercoledì scorso sul campo della Dattilo Noir. L’eroe della partita ha commentato così la sua prestazione: “Penso di aver fatto una delle migliori partite da quando mi trovo qui. Venivo da una settimana in cui mi ero allenato poco per l’influenza, ma nonostante questo svantaggio ho disputato un’ottima partita. Per questo devo ringraziare mister Venuto, che mi ha concesso la fiducia giusta schierandomi in campo”.

Davide Carioto ha deciso il match in favore del Sant’Agata, terzo nel girone A

“Sono molto contento per il gol, che voglio dedicare ai miei genitori, e mi auguro che questi tre punti ci possano dare la scossa finale per i play-off. Abbiamo giocato bene – ha aggiunto l’attaccante – e per questo siamo riusciti ad ottenere un altro risultato utile. Diciamo che le squadre che si chiudono quando giocano qui ci mettono spesso in difficoltà, impedendoci di giocare palla a terra e di esprimere il nostro gioco. Il Mussomeli ha attuato anche questa tattica ma, nonostante un’importante assenza come quella di Cicirello, siamo riusciti a spaccare la partita e a vincerla”.

Infine, Carioto ha lanciato subito lo sguardo all’imminente scontro contro la Parmonval, quarta forza del torneo con 43 punti: “Adesso pensiamo subito alla sfida con la Parmonval, che conosco molto bene avendoci giocato per due stagioni. Sono molto organizzati e a mio avviso possiedono anche dei grandi giocatori per la categoria. Chiaramente per noi sarà una battaglia e speriamo di assistere ad una prestazione impeccabile da parte nostra per poter vincere ancora”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti