Rossetti: “Quasi perfetti per 45′. Il Troina ha sfruttato le uniche due occasioni”

RossettiRossetti incredulo per la rete annullata (foto Nino La Macchia)

Una sconfitta dura da digerire, la seconda consecutiva dopo quella rimediata con il Giugliano nell’ultima gara del 2019. L’anno nuovo si apre per l’Acr Messina con una battuta d’arresto che complica i piani in chiave playoff. L’attaccante Mattia Rossetti commenta l’1-2 con il Troina, recriminando per le tante occasioni sprecate: “Nei primi 45′ siamo stati quasi perfetti, ci è mancato solo fare il secondo e terzo gol, però sotto tutti gli aspetti tecnici e fisici abbiamo stra-dominato. Nel secondo tempo, forse il vento, non so cosa è successo nella nostra testa, ma qualcosa è cambiato. Purtroppo loro hanno avuto due occasioni in tutta la partita e le hanno concretizzate. Nella ripresa non trovavamo le linee di passaggio e non riuscivamo ad andare in profondità per gli attaccanti”. 

Sul gol annullato per offside il numero 9 giallorosso non è convinto della decisione arbitrale: “Dicono fosse fuorigioco, io penso di no, eravamo uno a fianco all’altro col mio compagno. Ho avuto le occasioni per andare in gol, alcune sono state deviate, ma si poteva fare meglio sicuramente”. 

Rossetti

Rossetti garantisce grande movimento (foto Nino La Macchia)

“Siamo una squadra molto forte – ha proseguito Rossetti – nelle ultime due giornate abbiamo giocato e dominato, ma i risultati non sono arrivati. I tifosi hanno visto la partita che abbiamo fatto e la voglia che ci abbiamo messo, non penso possano restarci male. Ad Acireale ci attende un altro scontro diretto, dovremo andare lì con la convinzione di vincerla”.

L’infortunio di Danza è stato un problema in più: “Mi dispiace per Dejan, non ce lo aspettavamo, speriamo non sia nulla di grave. Più in là magari vinceremo delle partite con un pizzico di fortuna, credo sia la strada giusta”. 

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva