Rossello e Colafati vincono la “Messina Running”

La premiazione delle prime tre donne alla Messina Running
La premiazione delle prime tre donne alla Messina Running

La premiazione delle prime tre donne alla Messina Running

Dario Rossello dell’Indomita Torregrotta e Francesca Colafati della Fidippide hanno vinto la quinta edizione della “Messina Running”. La manifestazione Fidal, che si è svolta in città nel giorno dell’Immacolata, è stata organizzata dalla Polisportiva Odysseus del presidente Antonello Aliberti e dal C.S.I. in collaborazione con il Comune di Messina ed il gruppo dei giudici.

Prima della prova riservata ad Assoluti, Amatori e Master, i protagonisti della kermesse sono stati gli entusiasti atleti delle categorie giovanili, compresi i più piccoli nati negli anni 2008 e 2009, che si sono cimentati, incoraggiati dal caloroso tifo di genitori e parenti, sulle diverse distanze del programma. La competizione più lunga prevedeva otto giri intorno a Villa Dante per complessivi 8280 metri. Nella gara maschile, Rossello ha fatto subito il vuoto alle sue spalle, riuscendo a doppiare la maggior parte dei concorrenti e chiudendo con il crono di 27’40”. Dopo di lui, è giunto, attardato di quasi due minuti, Fabio Ruggeri (Atletica Villafranca), che ha preceduto il compagno di squadra Enzo Giordano (29’54”). A seguire si sono piazzati: Giovanni Barbiglia (Odysseus), Claudio Sorrenti, Corrado Fonseca (Stilelibero), Giovanni Duca (Indomita) e Gaetano Caruso della Podistica Messina.

La partenza

La partenza della quinta edizione della Messina Running

Tra le donne, avvincente è stato il duello tra la vincitrice e Giuliana Campo, entrambe della Fidippide. A spuntarla è stata la Colafati con un finale in crescendo, che le ha permesso di tagliare solitaria il traguardo dopo 38’47”. Piazza d’onore per la Campo, terza Alessandra Currò dell’Odysseus, quarta Letteria Liotta (Proform) e quinta Maria D’Urso della Podistica Messina. Unica nota stonata, infine, la partecipazione al di sotto delle attese da parte dei runners peloritani, che hanno perso, così, l’occasione di correre nelle strade della propria città e scambiarsi gli auguri natalizi.

Per maggiori informazioni potete collegarvi al nostro portale specializzato Messinadicorsa.it

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti