Il Rometta spareggia a Rosolini per la salvezza

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

E’ giunto il momento della verità per il Rometta, la formazione messinese domenica affronterà in trasferta, sul sintetico del “Consales”, il Città di Rosolini nella gara di spareggio dei play-out Eccellenza, girone B. La formazione siracusana ha chiuso la stagione regolare al dodicesimo posto con 33 punti all’attivo, due lunghezze in più rispetto al Rometta, tredicesimo in graduatoria.

Guido De Maria (Rometta)

Guido De Maria (Rometta)

La squadra allenata da Guido De Maria arriva alla gara decisiva dopo una stagione travagliata e per certi versi poco fortunata. Infatti non ha beneficiato dei vantaggi che ad altre società hanno regalato una classifica migliore. Il Rometta è andato avanti grazie agli enormi sacrifici dal patron Nino Micali, senza l’aiuto economico di sponsor e dovendo fare a meno di una tifoseria che al “Filari” non è stata mai numerosa.

Insomma un’avventura nel vero senso della parola che ad un certo punto della stagione stava per interrompersi bruscamente: Micali sconfortato aveva addirittura deciso di ritirare la sua squadra dal campionato, per tornare immediatamente sui propri passi. La sua caparbietà alla fine è stata premiata e, se a Rosolini non arrivasse la vittoria-salvezza, con ogni probabilità la squadra potrebbe essere ripescata: ma ottenere la permanenza sul campo ha sicuramente un altro sapore. Tanto è vero che il team messinese ha preparato la gara allenandosi sul sintetico di Mili: “I ragazzi devono dimenticare la terra battuta del Filari – confida Micali – vogliamo chiudere a testa alta la stagione, i ragazzi daranno tutto per conquistare sul campo una salvezza, a mio modo di vedere, più che meritata”.

Salvatore Fazio, portiere del Rometta

Salvatore Fazio, portiere del Rometta

Per il match di Rosolini, il tecnico De Maria non potrà disporre del portierone Dino Billè, il quale si era ristabilito dall’infortunio patito nel match con lo Scordia, ma si è nuovamente fatto male in amichevole. I pali della porta romettese saranno difesi dal promettente Fazio, che bene si è comportato ogni qual volta è stato chiamato in causa. Rispetto alle ultime uscite, sarà della gara anche il fantasista Biondo, che ha perfettamente recuperato la condizione fisica.

La formazione ricalcherà quella delle ultime gare di campionato, in campo una squadra molto giovane, in forse Ricciardo che però dovrebbe essere della partita nonostante le condizioni fisiche non ottimali. Sarà in ogni caso un Rometta agguerrito, che venderà cara la pelle in un ambiente non certo facile, sia per la presenza di un pubblico numeroso che per il fondo campo in sintetico, sicuramente più alla portata della formazione di mister Orazio Trombatore.

Calcio d’inizio alle ore 16 di domenica 27 aprile, Città di Rosolini-Rometta sarà diretta dal sig. Jacopo Tolve di Salerno; assistenti: Isidoro Grasso di Acireale e Roberto Fraggetta di Catania.

Commenta su Facebook

commenti