Riunione fiume per scongiurare le porte chiuse. La Commissione ha detto ancora no

"Franco Scoglio"Gli spalti del "Franco Scoglio"

Non ci sono ancora certezze sull’apertura dello stadio “Franco Scoglio” in occasione dell’esordio casalingo del nuovo ACR Messina contro la Nocerina. La Commissione di Vigilanza non ha ritenuto infatti sufficienti i documenti presentati dal club, che è riuscito ad adempiere ad una decina delle quattordici prescrizioni avanzate dall’organo prefettizio, grazie alla consulenza dell’architetto Pasquale La Spina e dell’ingegnere Giovanni Miceli e ai piccoli interventi realizzati nelle ultime 48 ore all’interno della struttura.

Uno scorcio del San Filippo

Uno scorcio del San Filippo

È saltato quindi il nuovo sopralluogo nella struttura di San Filippo. Mercoledì erano state ritenute carenti le certificazioni presentate dal club a corredo della richiesta di rinnovo dell’agibilità dello stadio. Richiesti in particolare un piano sanitario e di sicurezza, oltre ad attestazioni relative alla conformità di tornelli, vetrate collocate a bordo campo, gradoni, rete di sicurezza della Curva e impianto antincendio.

La corposa documentazione presentata in seconda battuta non è stata ritenuta sufficiente dalla Commissione. Da qui la necessità di un eventuale intervento del sindaco Renato Accorinti, che dovrebbe assumersi la piena responsabilità dell’apertura dello stadio, in attesa degli ulteriori interventi richiesti, da attuare nelle prossime due settimane, prima del successivo impegno casalingo con il Gela.

Una panoramica dello stadio di San Filippo

Il primo cittadino è in contatto con l’assessore allo sport Sebastiano Pino, il responsabile del Dipartimento Sport Salvatore De Francesco, il direttore generale del club Giovanni Carabellò e il responsabile delle relazioni esterne Niki Patti. Si attendono comunicazioni in merito all’esito dei colloqui, anche se di tempo a disposizione ce n’è sempre meno. Il nuovo corso dell’ACR di Pietro Sciotto scatta insomma tra le difficoltà. La prevendita resta bloccata, l’avvio della campagna abbonamenti verrà posticipato.

Commenta su Facebook

commenti