Rinviato il big-match tra Letojanni e Lamezia per tre positività tra gli ospiti

Volley LetojanniIl Volley Letojanni celebra un successo

Il Volley Letojanni ha comunicato, con grande rammarico e dispiacere, che la partita in programma sul campo della Raffaele Lamezia (seconda forza del girone proprio alle spalle dei messinesi), valevole per la sesta giornata di ritorno, è stata rinviata a data destinarsi a causa di alcune positività emerse nel gruppo squadra della formazione letojannese. La società ha dunque comunicato alla squadra di casa che, considerato il numero di positivi, attualmente tre, come da regolamento non poteva recarsi a disputare la trasferta in programma sabato in terra calabrese.

Volley Letojanni

Tre positività nel gruppo squadra del Volley Letojanni

Per il Letojanni non è stata una settimana facile; la prima positività è stata comunicata nella giornata di lunedì e la seconda mercoledì. Proprio nella serata di mercoledì il team è stato sottoposto a tampone rapido e tutti sono risultati negativi, ma giovedì alla lista dei positivi si è aggiunto un altro atleta, arrivando a tre, e di conseguenza è scattato il protocollo secondo il quale, per arginare il dilagarsi dei contagi, è possibile chiedere il rinvio della gara. Le due società hanno quindi concordato il rinvio della partita e inviato tutta la documentazione richiesta dal caso per lo spostamento della gara a causa della positività degli atleti alla Federazione, che ha acconsentito affinché la gara venisse rinviata d’ufficio con il parere positivo di entrambe le squadre.

Al momento non si conosce la data effettiva del recupero anche se, in base ai primi accordi telefonici tra le due dirigenze, tra le possibilità prese in considerazione si potrebbe giocare mercoledì 9 marzo o nella settimana di Pasqua, poiché il campionato osserverà un turno di riposo proprio in occasione delle festività pasquali. Per la società letojannese il campionato dovrebbe riprendere, come da calendario, sabato 26 febbraio con la partita casalinga contro la Paomar Siracusa ma sarà necessario che gli atleti contagiati riescano a negativizzarsi. A loro il grande in bocca al lupo di tutta la società e degli appassionati, che gli augurano una pronta ripresa.