Rigoli: “Gara difficile a Biancavilla. Caballero ha subito un infortunio serio”

Pino RigoliIl tecnico del Fc Messina Pino Rigoli

Il tecnico del Fc Messina Pino Rigoli è consapevole che il Biancavilla, sempre vittorioso in quattro uscite tra le mura amiche, rappresenta un duro ostacolo da superare per una squadra che non ha impressionato nelle ultime uscite, pur compiendo costanti progressi.

Gianluca Catania

Gianluca Catania, tecnico in seconda del Biancavilla, era a Modica con Rigoli

“Affrontiamo una squadra importante per la categoria, guidata da un tecnico in gamba, Orazio Pidatella, che meritava un’altra carriera. Peraltro è di assoluto valore anche il suo secondo, Gianluca Catania, era un mio ex calciatore. Sappiamo che è una partita difficile, sotto tutti i punti di vista. In casa hanno sempre fatto bene, come dicono anche i numeri. Ci vuole molta attenzione”.

In attacco continua a mancare, ormai da mesi, una prima punta. Una lacuna inaccettabile per un club che punta al vertice. Rigoli deve fare i conti con una defezione pesante, ma può consolarsi con il recupero del capocannoniere di squadra del passato torneo:Caballero deve fare i conti con un infortunio grave, lo staff medico sta cercando di recuperarlo in tempi record. Già nelle prossime ore effettuerà un esame diagnostico di controllo per capire a che punto è. Carbonaro si allena con il gruppo da qualche settimana e sarà disponibile”.

Carbonaro

Il Fc Messina recupera finalmente Carbonaro (foto Giovanni Chillemi)

I primi due mesi del 2021 coincideranno con un calendario serrato, molto impegnativo. Una montagna da scalare per Giuffrida e compagni: “Dovremo cercare di trarre il massimo da questi turni infrasettimanali. Abbiamo un gennaio importante, con impegni altrettanto tosti. Anche a febbraio avremo sei gare in appena un mese. Dobbiamo pensare gara dopo gara, senza mettere troppa merce sul tavolo. Bisogna lavorare sugli impegni della singola settimana o addirittura alla finestra compresa tra il giovedì e la domenica, come sarà per il match successivo con il Rotonda. Ma adesso non guardiamo troppo avanti”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva